Nasce il Monti Lessini Metodo Classico

di Chiara Giovoni 11/05/18
169 |
|
lessini durello metodo classico

Lessini Durello Metodo Italiano e Monti Lessini Metodo Classico identificano le due distinte identità che l’assemblea dei soci ha deciso di dare allo spumante autoctono della vecchia Doc.

Lo scorso anno la denominazione Lessini Durello ha compiuto 30 anni. Nata specificamente per tutelare gli spumanti autoctoni prodotti sul territorio, nel panorama campanilistico tipico italiano rappresenta un caso unico, con due province che si sono unite per costituire una denominazione. Gli elementi fondanti su cui è nata la denominazione sono stati essenzialmente due: un unico territorio collinare caratterizzato da suoli vulcanici eccezionali (solo l’1% della superficie terrestre ha questa straordinaria matrice) e dalla presenza della riserva naturalistica del Parco Naturale dei Monti Lessini e l’uva durella che su queste colline esisteva dalla notte dei tempi, e che appartiene a questi luoghi come la garganega.

La zona di produzione del Lessini Durello si trova sulle colline tra Verona e Vicenza, dove sono coltivati a durella 366 ettari sulle colline veronesi e 107 ettari su quelle vicentine, ma raramente rappresentano l’attività principale della cantina che la coltiva. Dei 428 viticoltori che coltivano quest’uva autoctona sono pochi (32) ma agguerriti quelli che hanno aziende socie del Consorzio, seguendo il trend dei vini ad alta acidità e mineralità da suoli vulcanici, com’è appunto la zona dei Monti Lessini.

L’uva durella deve il suo nome proprio alle caratteristiche che conferisce al vino, “aspro, astringente, duro”, con tratti spiccati di acidità e una struttura quasi tannica. Questi elementi sono oggi i presupposti per assecondare un movimento spumantistico di proporzioni sempre più grandi. Attualmente infatti la Doc Durello dei Monti Lessini conta infatti quasi un milione di bottiglie, di cui il 60% spumantizzato col Metodo Martinotti e un 40% Metodo Classico. Il percorso tracciato sin da subito nella denominazione è stato infatti quello della spumantizzazione, ma non tutte le aziende avevano scelto il Metodo Classico, preferendo anche per ragioni commerciali, e soprattutto legate al ciclo finanziario della produzione, il Metodo italiano (Martinotti).

Nel febbraio scorso e nuovamente in occasione di Vinitaly, il Consorzio Tutela Vini Lessini Duello ha annunciato un importante cambio nel disciplinare di produzione, allo scopo di valorizzare il metodo classico. Un cambio di prospettiva che è avvenuto soprattutto dalla sollecitazione di molti consumatori per rendere chiara la differenza tra i due metodi di produzione entrambi identificati però con la Doc Lessini Durello, puro sinonimo di bollicina senza dettaglio sul metodo.

La spinta a comunicare in maniera più corretta, ha portato il Consorzio alla scelta di usare il nome Monti Lessini per il metodo classico e Lessini Durello per lo charmat, evidenziando col nuovo nome per il Metodo Classico non solo la tipologia di vinificazione, ma anche la provenienza delle uve solo da territori di collina e la vendemmia solo manuale. Un’ardua sfida a livello di comunicazione perché la parola Durello che fino ad oggi è stata legata all’uva, ma anche al vino, viene ceduta di fatto al prodotto “meno nobile” ma nell’ottica della salvaguardia del vino è l’unica strada percorribile, perché consente di proteggere il vino come brand di territorio, visto che essendo durello il nome dell’uva non si può proteggere come marchio.

Si chiameranno così Lessini Durello Metodo Italiano e Monti Lessini Metodo Classico le due distinte identità che l’assemblea dei soci ha deciso di dare allo spumante autoctono della vecchia Doc. Un’importante decisione sul futuro di una denominazione in decisa crescita, in cui il ruolo delle nuove generazioni di produttori è determinante come propellente per far conoscere e diffondere uno spumante di tradizione fortemente legato a suo territorio e alleato fantastico a tavola, specialmente nelle versioni metodo classico meno dosate dove si svolge la malolattica, perdendo alcune durezze a favore di una maggiore piacevolezza.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Settecento33 Metodo Classico Riserva
Lessini Durello
Cantina di Soave 11/05/18 Chiara Giovoni La Cantina Cooperativa di Soave è una bella realtà di 2200 soci, che dal Soave si è mossa prima in Valpolicella e dal 2008 ha acquisito una cantina nel territorio della Doc...
Leggi tutto
Lessini Durello Metodo Classico Riserva
Lessini Durello
Sandro de Bruno 11/05/18 Chiara Giovoni Sandro Tasoniero è un viticoltore appassionato che dal 2002 ha investito nello sviluppo dell’azienda di famiglia, con la produzione di vini di grande qualità provenienti dal Monte...
Leggi tutto
Lessini Durello Metodo Classico Riserva 2011
Lessini Durello
Casa Cecchin 11/05/18 Chiara Giovoni Situata a Montebello Vicentino, nata negli anni 70 da un appassionato di uva durella che a quel tempo veniva considerata solo uva da taglio. La sua volontà di fare un vino autoctono da questa...
Leggi tutto
60 mesi Metodo Classico Riserva 2010
Lessini Durello
Tessari 11/05/18 Chiara Giovoni Una delle aziende più rinomate della denominazione. Da uve durella provenienti dal comune di Roncà nella Val d’Alpone. Note di frutta gialla matura e sentori mielati, con...
Leggi tutto
Pas Dosè Metodo Classico Riserva 2009
Lessini Durello
Fongaro 11/05/18 Chiara Giovoni Una Riserva notevole di 80 mesi da uve durella 100% da un altro dei produttori di punta della zona. Ha un naso elegante con note di agrumi e leggera frutta tropicale, spezie delicate sfumature di...
Leggi tutto
Logo Cantina di Soave
15/07/15 Redazione Uno dei giganti della cooperazione veneta. La produzione totale si avvicina ai 30 milioni di bottiglie, suddivisa per tutte le principali Doc veronesi, con qualche incursione nella spumantistica. La...
Leggi tutto
Logo Sandro de Bruno
10/05/18 Redazione Dal sito del produttore:  Azienda vitivinicola situata nella zona del Soave DOC e dei Monti Lessini DOC, si caratterizza per la produzione di vini di qualità, provenienti...
Leggi tutto
Logo Casa Cecchin
10/05/18 Redazione Dal sito del produttore:  Una terrazza panoramica affacciata su alcuni dei paesaggi viticoli più suggestivi del vicentino ospita Casa Cecchin, spalancata alla luce del sole ed alle...
Leggi tutto
Logo Tessari
10/05/18 Redazione Dal sito del produttore: Il Nonno, Antonio Tessari, nel 1933 ha dato inizio al percorso dell’ azienda, in un posto piccolo “la caneva”, scavato “a man, col picco” e...
Leggi tutto
Logo Fongaro
26/07/13 Redazione Dal sito del produttore:  La Forza di un’idea L’Azienda Fongaro nasce nel 1975 dall’impegno e dalla passione del suo fondatore, Guerrino Fongaro. Fin da subito la scelta...
Leggi tutto




Eventi

Agosto 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
2
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL