Due nuovi nati in famiglia Cottini Monte Zovo

di Sissi Baratella 20/05/20
188 |
|
Diego Cottini Monte Zovo

Il Corvina Rosato Phasianus e il Pinot Grigio delle Venezie Wohlgemuth nascono in nome della biodiversità e della memoria del territorio.

Si chiamano Phasianus Corvina Rosato Igt (per i fagiani che popolano i vigneti e i boschi limitrofi) e Wohlgemuth Pinot Grigio delle Venezie Doc (come l’antico nome del forte di Caprino). Questi due vini, entrambi biologici, entrano a far parte della collezione Ispirazioni Naturali, ricette originali di Diego Cottini, insieme a quella del noto Calinverno, del sauvignon Oltremonte e del pinot nero Crocevento. Tutti prodotti dei vigneti di Caprino Veronese, dove si trova la cantina. 

La famiglia Cottini, papà Diego, mamma Annalberta e i figli Michele e Mattia, è tutta impegnata nella conduzione di Monte Zovo, azienda dal basso impatto ambientale. La cantina di produzione e la bottaia sono completamente interrate, non solo per un più efficiente controllo delle temperature ma anche come forma di rispetto nei confronti del territorio circostante e della sua biodiversità. Dal 2018 inoltre tutti i vigneti dell’azienda, 140 ettari totali, sono certificati biologici e biodiversity friend

Caprino Veronese è per Monte Zovo una posizione strategica che permette di gestire e raggiungere brevemente tutti i vigneti di proprietà; la famiglia infatti produce Valpolicella e, in zona lago di Garda, i vini Chiaretto, Bardolino e Lugana. 

Le Ispirazioni Naturali nascono tutte dai vigneti di Caprino Veronese, che circondano la cantina, compresi tra un’altitudine di 300 metri fino ai 900 metri dei vigneti di Spiazzi (frazione di Caprino, sul Monte Baldo). I suoli, di natura morenica e ghiaiosa (che dipendono sia dalla vicinanza della parte nord del lago di Garda che dal non lontano letto del fiume Adige) interessano le altitudini più basse, lasciando spazio a suoli marnosi calcarei e argillosi più in alto.

Sulle dolci colline moreniche trovano spazio la corvina, il corvinone e il pinot grigio che compongono i due nuovi vini. Gestiti sia a pergola che a guyot, questi vigneti sono dimora di molte specie di insetti. Per garantirne una popolazione soddisfacente sono anche state posizionate a inizio filare delle vere e proprie dimore per far in modo che nidifichino e diventino stanziali. 

Biodiversità e ecosostenibilità sono dunque le nuove sfide personali di Diego Cottini che oggi si traducono nella produzione di due nuovi vini, uno bianco e uno rosa. Vediamo come erano nel calice. 

Pinot Grigio delle Venezie Wohlgemuth 2019 

88/100 - € 14,50 (in cantina e e-commerce) 

Da uve pinot grigio dei vigneti di Caprino Veronese, macerate in pressa per 12 ore. Vinifica parte in acciaio e parte in barrique. Dai 3 ai 6 mesi di affinamento sui lieviti. Paglierino con riflessi verdi intensi e luminosi. Naso molto intenso di pesca bianca, melone bianco e fiori bianchi con qualche sferzata di scorza di agrume, pompelmo, e note tese vagamente calcaree. Bocca interessante con scorza amara di agrume, accenni di mandorla e finale sapido. Intenso il sorso, un po’ caldo e alcolico, ma ottima la persistenza. 

Bottiglie prodotte 10.000. Biologico. 

Corvina Rosato Phasianus 2019 

87/100 - € 15,00 (in cantina e e-commerce) 

Da uve corvina e corvinone dei vigneti di Caprino Veronese, vendemmia tardiva. Macerazione in pressa a freddo per circa 24h. Sui lieviti dai 3 ai 6 mesi. Bellissimo color rosa salmone con una punta di tramonto. Al naso fiori secchi, fragola disidratata e un po’ di pesca. Bocca con fragola e ciliegia, questa volta fresche e croccanti, finale molto sapido, mediamente morbido. Buona persistenza e tensione, quasi balsamico. Ritorno continuo di sapidità. 

Bottiglie prodotte 10.000. Biologico. 

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Giugno 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
18
19
20
21
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL