Yellow Belly Peanut Butter Biscuit Stout

AutoreAlessandro Brizi
Data di pubblicazione08/04/16
CategoriaScura
Regione
Nazione
Prezzo11 €

Tante le curiosità intorno a questa birra, una di queste sta nella dicitura Peanut Butter Biscuit Stout, giacché per fare la Yellow Belly non è stato utilizzato alcun biscotto al burro di arachidi. Alla vista è nera, caratterizzata da schiuma compatta color crema. Olfatto inebriante, intenso, potente, solcato da note di cacao e caffè che avvolgono orzo tostato, frutta secca, caramello, miele di castagno, cenni fumé e sentori di ciliegie. Bocca all’altezza delle aspettative del naso: densa, corposa, quasi dolce, sebbene di sufficiente freschezza e carbonica molto sottile. Il retrolfatto richiama i biscotti e la frutta secca, con un finale di melassa e una persistenza quasi infinita. La forza alcolica, mai sopra le righe, è ben imbrigliata nella complessità gustolfattiva d’insieme, tuttavia la Yellow Belly non è una birra da bere da soli, ma semplicemente e naturalmente in compagnia di chi si ama nel profondo e con cui si condividono idee, sogni e speranze, meglio se in abbinamento a un tradizionale brownie.
Fermentazione: Alta fermentazione.
Alcol: 4,2% Vol
Formato: bottiglia 33 cl.





0 |
|

Top five dell'azienda

Yellow Belly Peanut Butter Biscuit Stout
-
Scura
 

Editoriale della Settimana

  • I vini anoressici

    di Riccardo Viscardi 27/01/20

    Ah, le mode… una che va per la maggiore riguarda i vini anemici, “anoressici”, e...

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL