Château Belregard-Figeac 2010

AutoreGiovanni Curcio
Data di pubblicazione28/02/18
Punteggio91/100
DenominazioneSaint-Émilion Grand Cru
Premi
    Rapporto qualità prezzo
    Prezzo attuale32.00 €
    RegioneBordeaux
    NazioneFrancia

    Per Jean-Paul Pueyo, le annate che precedono quella del 2015, non sono la stessa cosa, ottimi vini ma con un affinamento tipico della rive droite e che si confonde con quello dei vicini. È un vino che inizia a maturare e bene, offrendo dei riflessi aranciati su un colore granato dominante. La materia colorante è ancora ricca per un vino che prevede una forte presenza di merlot, molto consistente. Il naso evolve verso aromi ormai terziari, eleganti e netti. Si riconoscono le note del sottobosco con una netta dominanza di tartufo nero, poi il caffè in polvere, la prugna e la marasca matura con un tocco di mirtilli molto fine nel finale. La bocca è un gioco tra un tannino finissimo, freschezza ma soprattutto una bella morbidezza e un finale di tabacco che ricorda i sigari toscani.

    Da provare con un formaggio basco come l’ossau-iraty ben stagionato.


    Parlano di lui

      Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
    Château Belregard-Figeac, il piccolo domaine della famiglia Pueyo 28/02/18 Giovanni Curcio In giro per cantine


    0 |
    |

    https://www.comprendiamo.wine/it/

    Top five dell'azienda

    La Fleur Garderose
    2015,
    Château Belregard-Figeac
    2015, 2010, 2005, 2006,
     
    https://www.comprendiamo.wine/it/

    Editoriale della Settimana

    Eventi

    https://www.berlucchi.it/
    https://www.cembracantinadimontagna.it/

    Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

    CANALE YOUTUBE

    I NOSTRI CANALI SOCIAL