Dieci anni di DoctorWine

di Daniele Cernilli 22/03/21
760 |
|
10 anni di DoctorWine by Daniele Cernilli

Sono trascorsi 10 anni da quando DoctorWine esordì in rete. Dapprima con qualche difficoltà, poi regolarmente e con crescente interesse da parte di voi lettori. 

Quando proprio dieci anni fa lasciai il Gambero Rosso dopo averci lavorato per più di ventiquattro molti mi dissero che ero impazzito. Lasciare un posto del genere, con un contratto giornalistico, e scendere da cavallo dopo tutto quel tempo di certo era un azzardo. Però la voglia di ricominciare da capo un percorso era troppo forte. L’idea di fare una cosa più incentrata sul vino, che è da sempre l’argomento che mi appassiona di più, la consapevolezza che era finito un ciclo, e anche l’esigenza di rimettersi in gioco erano delle ragioni serie. 

Qualche mese dopo esordì in rete DoctorWine, inizialmente con i balbettii di chi non aveva una conoscenza profonda del mezzo, poi con sempre maggiore sicurezza e con qualche efficacia comunicativa. Un piccolo gruppo di collaboratori, una “nave corsara” come Stefano Bonilli amava definire il Gambero Rosso degli inizi, e non più una “corazzata”. Un modo di scrivere divulgativo, proposto da persone competenti che cercavano e cercano di tradurre in modo comprensibile anche argomenti tecnici. Molte degustazioni, molti editoriali, molti racconti

Un luogo dove si parlava e si parla di vino principalmente, dove si scriveva e si scrive di tanti produttori, spesso minuscoli, dove si esercitava e si esercita onestà intellettuale, almeno nelle intenzioni. In dieci anni pensate a quante cose sono cambiate. Certo avrei preferito festeggiarli in momenti più felici, e lo faremo sicuramente quando saremo usciti dall’incubo della pandemia, ma sempre con sobrietà e compostezza, perché il ricordo di quanto sta accadendo non ci lascerà per molti anni. 

Però sempre dieci anni sono, e se li ripercorro mentalmente penso che un piccolo segno del nostro lavoro lo stiamo lasciando nel mondo del vino. Nell’ultimo anno, difficilissimo anche per noi, ci siamo cimentati con nuove iniziative, con nuovi modi per parlare di vino, stiamo producendo dei video, abbiamo realizzato nuovi libri, cerchiamo di affrontare con dignità ed efficacia questi momenti terribili, e i numeri dei lettori sui social, delle vendite delle pubblicazioni, anche di quel po’ di pubblicità che riusciamo a raccogliere, per ora ci confortano. Come ci conforta l’entusiasmo di chi lavora qui, che butta il cuore al di là dell’ostacolo, che fa cose che vanno oltre i compiti “normali”. 

Perciò, per festeggiare senza proclami o eccessi autoreferenziali questo momento, questi primi dieci anni di DoctorWine, dopo aver ringraziato tutti, i collaboratori, anche chi non è più in squadra, i lettori che ci seguono e intervengono sui social, anche quelli polemici, vi invito ad aprire una bottiglia del vino che più vi piace e a brindare per questo compleanno. Noi tutti lo faremo e ci piace pensare che anche altri ci seguiranno. Con semplicità e senza esagerare, mi raccomando.

Articoli Correlati

  Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
The Doc is (back) in 04/04/2011 Daniele Cernilli Signed DW
DW compie cinque anni 28/03/2016 Daniele Cernilli Signed DW




Editoriale della Settimana

  • Superpink

    di Daniele Cernilli 21/06/21

    Negli ultimi tempi stiamo assistendo alla nascita di vini rosa che contraddicono l’idea del...

Eventi

Giugno 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
1
3
4
7
9
10
11
15
16
17
22
23
25
·
·
·
https://www.berlucchi.it/
https://www.collemassariwines.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL