Il pallagrello bianco e l’oca guardiana: Aia delle Monache

di Antonella Amodio 13/12/17
2595 |
|
Il pallagrello bianco e l'oca guardiana: Aia delle Monache

La piccola azienda Aia delle Monache, in provincia di Caserta, si affaccia alla produzione con l'interessante Pallagrello bianco L'oca guardiana che dorme beata 2016.

Bella la storia della nuova e piccola cantina Aia delle Monache. I fratelli Verzillo comprano due piccoli vigneti di due ettari e mezzo, impiantati circa 15 anni fa, nell'areale di Castel Campagnano, cuore pulsante dei vitigni autoctoni casavecchia e pallagrello bianco e nero. Michele e Vittorio si innamorano della collina vitata che guarda da un lato il Massiccio del Matese e dall'altro versante il monte Taburno. Il panorama è reso ancora più bello da un Convento, noto come Eremo di Santa Maria degli Angeli, che fa da sfondo ai vigneti.

Al 2016 risale la prima vendemmia con i preziosi consigli dell'enologo Gennaro Reale che condivide il progetto sin dalla nascita. Quattro i vini che, ad oggi, già dalla grafica delle etichette raccontano storie di persone, luoghi ed usanze. La produzione totale è di circa 10.000 bottiglie, divise in due bianchi prodotti con uve pallagrello bianco, un rosso vinificato con uve casavecchia e infine un pallagrello nero.

Aia delle Monache 
Titolare: Michele e Vittorio Verzillo
Strada Provinciale 327 Km 1,700
81010 Castel Campagnano (CE)
Tel. +39 333 9843706
www.aiadellemonache.it
[email protected]
Facebook: aiadellemonache
Anno di fondazione:  2016
Ettari di vigneto:  5

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.banfi.it/it/
https://www.kloster-neustift.it/it/cantina-dellabbazia/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL