Vini agili nelle terre di Pisa

di Stefania Vinciguerra 26/04/22
268 |
|
Colline Pisane Tenuta di Ghizzano

Da tre importanti aziende del territorio - Tenuta di Ghizzano, I Giusti e Zanza e Fattoria Uccelliera - presentiamo tre vini da uve Sangiovese con saldi di uve diverse, vini che hanno nell’incredibile bevibilità il loro punto di forza.

La zona delle Colline Pisane sta vivendo una fase di rilancio (o meglio, di lancio) che la sta smarcando dall’essere una semplice sottozona del Chianti per emergere come territorio con caratteristiche distintive. Si tratta di classiche colline toscane di media altitudine, tra i 250 e i 400 metri, che si caratterizzano dal punto di vista geologico per la grande complessità che vede i terreni appartenenti alla placca europea mescolati con quelli della placca africana. Troviamo i vigneti soprattutto su suoli di media profondità a tessitura franco-argillosa e franco-limosa originatisi da argille e sabbie del Pliocene. 

Sotto l’aspetto climatico, si tratta di una zona fresca, con una piovosità media annua che fa pensare ai periodi pre-riscaldamento climatico (780 mm annui), così come le temperature medie, mai troppo rigide ma non troppo calde d’estate (+4°C in inverno, +24°C in estate). 

Dal punto di vista legislativo, è molto recente (del 2011) la nascita della Doc Terre di Pisa che intende valorizzare la produzione di maggiore qualità, mettendo così il cappello su vini già noti ma difficilmente ricondotti al territorio e al contempo spingendo altri produttori della zona a riconoscersi in una denominazione territoriale di alto livello. 

Se la Doc, nelle due versioni Sangiovese e Rosso, ha preso piede per i vini di punta, i vini “facili” sono quasi sempre identificati con l’Igt Costa Toscana, mentre sopravvive ancora, soprattutto nei vini di più lunga tradizione, la Docg Chianti. Tutti vini che hanno come comune denominatore una grande agilità.

Il Pisano deve moltissimo a Ginevra Venerosi Pesciolini, della Tenuta di Ghizzano, che negli anni ha presentato vini di grande caratura tecnica imponendo uno stile chiaro per questo territorio. Una grande cura – biodinamica - del vigneto con rese basse; una cantina antica nella struttura ma moderna nelle idee ha fatto sì che il Veneroso, Sangiovese con Cabernet Sauvignon, e il Nambrot, da uve Merlot, siano entrati di prepotenza nel gotha toscano. Come non ha mancato di fare anche l’ultimo nato, il Mimesi, un Sangiovese in purezza realizzato nel cocciopesto. La linea IlGhizzano (Rosso e Bianco) rappresenta il bere quotidiano, di ottima bevibilità.

Situata sulle colline a cavallo dei Comuni di Fauglia e Lorenzana, la Fattoria Uccelliera si estende complessivamente su 240 ettari, di cui 15 vitati e 6 a uliveto; il resto è caratterizzato da boschi ad alto fusto e terre a seminativo. Frutto del lavoro di Antonio Bulleri e Maria Elena Poggianti dal 1960, l’azienda beneficia del lavoro di tutta la famiglia, col figlio Elio e sua moglie Tiziana e il prossimo ingresso della terza generazione. Accanto a vino e olio extravergine, si producono miele, prodotti con tartufo, liquori. Non manca l’attività agrituristica, cui sono stati dedicati diversi casali all’interno della proprietà. 

A I Giusti e Zanza la filosofia di Paolo Giusti, ingegnere prestato all’agricoltura, è piuttosto moderna con una grande attenzione verso la pulizia olfattiva e un uso insistito di piccoli legni francesi. Siamo sulle colline di Fauglia; zona fredda e dai terreni tra il sabbioso e la marna compatta. I vigneti ammontano a circa 17 ettari e le varietà a dimora sono Cabernet sauvignon, Syrah, Merlot e Sangiovese. I vigneti sono molto fitti raggiungendo anche i 9.000 ceppi per ettaro, le rese per ettaro sono molto basse e questo talvolta genera vini decisamente ricchi. 

Fattoria Uccelliera
Chianti Superiore 2019 

94/100 - € 14,00 

Da uve Sangiovese con saldi di Canaiolo. Affina in acciaio. Rubino carico. Naso integro e fruttato, con piacevoli note di frutta rossa, come ciliegia, lampone e ribes. Saporito e gradevole all’assaggio, tanto fruttato, sorso setoso. Bel vino, da bere a volontà. 


Tenuta di Ghizzano
Costa Toscana IlGhizzano Rosso 2019 

90/100 - € 13,00 

Da uve Sangiovese 95% con saldo di Merlot. Matura in cemento per 8 mesi. Rubino brillante. Frutto rosso fresco al naso, che dona fragranza. Bocca scorrevole, saporita, con ritorni di frutto, tannini composti, un buon crescendo. Bellissima bevibilità. 


I Giusti e Zanza
Costa Toscana Belcore 2019 

90/100 - € 15,00 

Da uve Sangiovese 80% e Merlot 20%. 8-12 mesi di maturazione in tonneau e barrique, poi 3 mesi in cemento. Rubino con riflessi porpora. Iniziali note boisé lasciano il posto a frutto rosso e nero, spezie. In bocca è scorrevole, con tanto frutto, tannini morbidi, finale lungo. 

 

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Chianti Superiore 2019
Chianti Superiore
Fattoria Uccelliera 26/04/22 Stefania Vinciguerra Da uve Sangiovese con saldi di Canaiolo. Affina in acciaio. Rubino carico. Naso integro e fruttato, con piacevoli note di frutta rossa, come ciliegia, lampone e ribes. Saporito e gradevole...
Leggi tutto
Logo Fattoria Uccelliera
26/04/22 Redazione Situata sulle colline pisane, a cavallo dei Comuni di Fauglia e Lorenzana, la Fattoria Uccelliera si estende complessivamente su 240 ettari, di cui 15 vitati e 6 a uliveto; il resto è...
Leggi tutto
IlGhizzano Rosso 2019
_
Tenuta di Ghizzano 26/04/22 Stefania Vinciguerra Da uve Sangiovese 95% con saldo di Merlot. Matura in cemento per 8 mesi. Rubino brillante. Frutto rosso fresco al naso, che dona fragranza. Bocca scorrevole, saporita, con ritorni di frutto, tannini...
Leggi tutto
Logo I Giusti e Zanza Vigneti
26/04/22 Redazione La filosofia di Paolo Giusti, ingegnere prestato all’agricoltura, è piuttosto moderna con una grande attenzione verso la pulizia olfattiva e un uso insistito di piccoli legni francesi....
Leggi tutto
Belcore 2019
I Giusti e Zanza Vigneti 26/04/22 Stefania Vinciguerra Da uve Sangiovese 80% e Merlot 20%. 8-12 mesi di maturazione in tonneau e barrique, poi 3 mesi in cemento. Rubino con riflessi porpora. Iniziali note boisé lasciano il posto a frutto rosso e...
Leggi tutto
Logo Tenuta di Ghizzano
11/06/14 Redazione Ci sono zone vitivinicole italiane che devono tantissimo a poche persone. Il Pisano deve moltissimo a Ginevra Venerosi Pesciolini che negli anni ha presentato vini di grande caratura tecnica...
Leggi tutto




Editoriale della Settimana

Eventi

Agosto 2022
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL