Corbon, il nuovo millesimo Blanc de Blancs di Avize

di Chiara Giovoni 14/09/18
627 |
|
champagne corbon agnes

Arriva oggi sul mercato il Vintage 2006 dello champagne Corbon, un’annata in cui la giovane Agnés ha preso in mano le redini dello sviluppo della piccola Maison familiare.

Il villaggio di Avize si trova a sud-est di Epernay, lungo la strada D10 che attraversa la Côte de Blancs. Il comune si estende su 762 ettari conta circa 1800 abitanti chiamati avizois. Ad Avize si trova l’unica scuola “tecnica” di viticoltura ed enologia della regione Champagne, se non si conta l’Ecole de la vigne et du vin presso l'Université de Reims, dal 1927 col nome di Lycée Viticole (grazie ad una donazione di un négociant) oggi conosciuta come Viti Campus.

I vigneti di Avize si trovano intorno al comune, sulle pendici ad est che si allungano fino al bordo boschivo della sommità della collina che domina la Côte des Blancs. La superficie vitata del comune Avize è 267,9 ettari dove è coltivato esclusivamente il vitigno chardonnay ed esistono alcune parcelle rese note da micro-vinificazioni da parte di alcuni celebri produttori, tra questi lo Champ Caïn il lieux-dit reso celebre da Jacquesson, esposto a sud e quasi pianeggiante, Les Chantereines che ha dato vita all’omonima cuvée di Anselme Selosse, Chemin de Flavigny utilizzato insieme a Chemin de Plivot da Larmandier-Bernier per la cuvée Les Chemins d'Avize.

Avize è stato eletto a Grand Cru per le sue caratteristiche pedoclimatiche dove il suolo gessoso è ricoperto da un leggero strato limo-argilloso che conferisce allo chardonnay una sapida mineralità, garantendo buona acidità e insieme concentrazione aromatica floreale in misura maggiore rispetto agli altri villaggi della Côte de Blancs, dove i vini tendono ad essere più snelli e affilati, come a Cramant, o più intensi e fruttati come a Le Mesnil.

Nel Grand Cru di Avize spicca l’interpretazione dello chardonnay della famiglia Corbon, quattro generazioni di vigneron iniziate nel 1920 con il nonno Charles e poi con il padre Albert, poi Claude che ha deciso di diventare récoltant-manipulant nel 1972, ma solo nel 1981 ha presentato al mercato il primo champagne con etichetta propria. Una piccola cantina affacciata sulle “vigne giardino” dove oggi la figlia Agnés porta avanti il lavoro con un crescente avvicinamento al bio in vigna, eliminando l’uso di erbicidi e pesticidi, una strada difficile da percorrere per piccoli produttori la cui economia familiare dipende interamente dall’andamento del raccolto. In cantina invece Agnés ha seguito la visione di suo padre, secondo cui i grandi millesimi Blanc de Blancs hanno bisogno di una lunga maturazione sui lieviti per far guadagnare al già prestigioso chardonnay ulteriore finezza ed eleganza.

È così che Corbon arriva sul mercato oggi con il Vintage 2006, un’annata speciale perché è quella in cui Agnés ha preso veramente le redini dello sviluppo della piccola Maison familiare, con particolare attenzione soprattutto a quei 2 (dei 6 complessivi) ettari di vigna Avize, apice stilistico della produzione.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Millesime Blanc de Blancs Avize 2006
Champagne
Corbon 14/09/18 Chiara Giovoni Blanc de Blancs con 100% chardonnay dal Grand Cru di Avize vinificato in inox con una lenta fermentazione senza svolgimento della malolattica e maturato in cemento prima dell’imbottigliamento...
Leggi tutto
Logo Corbon
14/03/14 Redazione




Eventi

Novembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
19
20
21
22
23
26
27
28
29
30
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL