Verona capitale del turismo del vino

di Redazione 22/06/18
575 |
|
Verona Wine Days: per tre giorni Verona capitale del turismo del vino

Verona, per tramite della Camera di Commercio, è entrata a far parte del network Great Wine Capitals che riunisce le capitali mondiali dell’enoturismo.  

Per tre giorni  - dal 27 al 29 giugno - una cinquantina tra operatori, giornalisti, blogger internazionali provenienti dagli 8 paesi della rete delle Grandi Capitali del vino si confronteranno con oltre 100 imprese veronesi del vino e dell’olio selezionate dalla Camera di Commercio con i concorsi Best Wine of Tourism, Verona Wine Top e Verona Olive Oil Contest.

 “Obiettivo: la promozione dell’enoturismo. - spiega il Presidente della Camera di Commercio di Verona, Giuseppe Riello - Un settore in buona salute, quello dell'enoturismo italiano, che vanta 14 milioni di accessi e un fatturato di almeno 2,5 miliardi di euro, che sta decollando ma che non sfrutta tutto il suo potenziale economico e occupazionale. La Camera di Commercio per favorire lo sviluppo del turismo ha puntato molto sul ruolo di bandiera dei nostri vini, entrando a far parte del network Great Wine Capitals che riunisce le capitali mondiali dell’enoturismo, territori tutti da gustare e da visitare. Una squadra di 9 campioni del mondo (dato che siamo in tema di Mondiali) del vino che puntano sui flussi turistici generati dal vino, offrendo agli operatori maggiori possibilità di sviluppo dell’originale fonte di business”.

Sono membri della rete Bilbao Rioja (Spagna), Bordeaux (Francia), Mainz (Germania), Mendoza (Argentina), Porto (Portogallo), San Francisco Napa Valley (USA) , Valparaìso Casablanca Valley (Cile), Adelaide (Australia). Verona è la 9° città del network e rappresenta l’Italia.

In occasione del meeting semestrale di Great Wine Capitals il network internazionale delle capitali dell’enoturismo, in cui Verona rappresenta l’Italia, la città ospiterà, oltre ai delegati delle 9 capitali dell’enoturismo mondiale, giornalisti e blogger internazionali che, grazie ad un programma studiato appositamente per loro, vivranno a Verona un’esperienza unica provando un assaggio delle emozioni più autentiche che il nostro territorio può offrire. Gli ospiti sono stati selezionati in ambiti strettamente collegati alla rete Great Wine Capitals i paesi di provenienza sono infatti quelli delle capitali del vino: Usa, Germania, Spagna, Australia, Cile, Portogallo, Argentina, Francia, Svizzera e Italia.

Il gruppo di giornalisti e travel blogger sarà guidato alla scoperta dalla storia, tradizioni, paesaggi e sapori, proponendo loro atmosfere ed itinerari ad elevata attrattività turistica, come la serata di benvenuto del 27 giugno in cui potranno degustare oltre 150 vini vincitori del Concorso enologico Verona Wine Top e gli oli vincitori di Verona Olive Oil Contest. Nei giorni successivi potranno conoscere Verona e la provincia con un tour fra le cantine vincitrici della prima edizione del Concorso enologico Best of Wine Tourism, momento centrale ed attesissimo dell’attività dei paesi membri della rete Great Wine Capitals. Non mancherà un tuffo nei sapori del territorio con degustazioni dei prodotti tipici che fanno di Verona un territorio tutto da gustare ed una serata in Arena per conoscere un’altra perla fra le esperienze che si possono vivere solo nella nostra città.

L’obiettivo principale che si vuole raggiungere è quello di promuovere la #DestinazioneVerona puntando sull’enoturismo e il turismo esperienziale e sfruttando le enormi potenzialità delle reti internazionali e le nuove forme di comunicazione offerte dal web 2.0 e dai social network.

VeronaWine Days si concluderà il 29 con l’ingresso di Losanna (Svizzera) quale 10 capitale del turismo del vino e con la premiazione dei vincitori veronesi della seconda edizione del Concorso Best of Wine Tourism.

Best of Wine Tourism è un prestigioso concorso internazionale annuale di Great Wine Capital che premia le aziende vitivinicole e di servizio nel mondo che si distinguono per la qualità della loro attrattività turistica. Si può concorrere in diverse categorie e sei sono quelle previste per le imprese vitivinicole: ricettività, ristorazione, architettura e paesaggio, arte e cultura, esperienze innovative per l’enoturismo e politiche sostenibili per l’enoturismo. La settima per le imprese di servizi per l’enoturismo.

Sette imprese sono infatti entrate nel palmares di Great Wine Capitals per altrettante categorie:

-  architettura e paesaggio - Guerrieri Rizzardi

-  arte e cultura - Villa della Torre (Allegrini)

-  esperienze innovative nell’enoturismo - Masi Wine Experience

-  pratiche sostenibili nell’enoturismo - Cantina Monteci

-  ricettività - Musella Winery Country Relais

-  ristorazione: Buglioni Wine Resort

-  servizi per l’enoturismo: Veronality

Tutte le imprese partecipanti al concorso, che quest’anno sono state 49, entrano a far parte della Guida “Verona Wine Tourism” pubblicata dalla Camera di Commercio di Verona e distribuita in Italia e nel mondo.





Eventi

Luglio 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1
2
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL