I premi della Guida ai Vini del Giornale di Sicilia

di Redazione 20/12/16
1494 |
|
I premi della Guida ai Vini del Giornale di Sicilia

Nella sala congressi di Villa Igiea a Palermo, il 19 dicembre è stata presentata la guida ai vini del Giornale di Sicilia. Un'occasione per celebrare anche il decennale della guida. Alla presentazione, oltre il direttore di Cronache di Gusto Fabrizio Carrera e i curatori della guida Gianni Giardina e Federico Latteri, il condirettore del Giornale di Sicilia Giovanni Pepi, l'assessore siciliano all'agricoltura Antonello Cracolici, il direttore della Fondazione Unesco Sicilia Aurelio Angelini. "Un modo non solo per presentare la nostra guida - dice Carrera - ma anche per fotografare un comparto fiore al'occhiello della Sicilia. Il vino rappresenta punto di soddisfazione per l'economia legate al turismo, ma non solo.

Latteri, giornalista di Cronache di Gusto e curatore della Guida, ha illustrato tutte le novità: "Per la prima volta ci sono i testi tradotti in inglese, ma risalta subito all'occhio il nuovo formato, più piccolo e maneggevole. Le schede sono state fatte in maniera più immediata, sia quelle che raccontano le aziende che quelle che spiegano i vini. Poi i premi alle 9 etichette del decennale, quelle che almeno 5 volte hanno conquistato il nostro massimo riconoscimento". Giovanni Pepi, condirettore del Giornale di Sicilia: "È bello poter dire anche quest'anno che siamo qui, con i signori del vino. Un modo per parlare delle nostre eccellenze non solo della Sicilia, ma anche all'Italia e al mondo intero. Questo, quello del vino intendo, è un comparto che funziona, un punto fermo della nostra regione. Dimostriamoche c'è una Sicilia diversa che vuole emergere sempre di più. Voi siete utili e indispensabili sponsor della nostra Isola". "Chi ci credeva che avremmo fatto dieci edizioni di questa guida - dice Giardina - Oggi festeggiamo questo storico traguardo. Ma voglio dirvi una cosa: ci mettiamo sempre la stessa passione, la stessa grinta e la stessa onestà intellettuale per portare avanti questo lavoro. Una cosa però la devo dire: adesso i vini siciliani sono più eleganti e più fini. E mi piace in particolare, citare l'Etna, che quest'anno ha fatto incetta di premi".

ED ECCO I PREMI ASSEGNATI 

VINI A CINQUE STELLE 2017 

  • 306 2015 – Salvatore Tamburello
  • Barone di Serramarrocco 2014 – Barone di Serramarrocco
  • Contrada R 2014 – Passopisciaro  
  • Doc Eloro Fontanelle 2011 – Curto
  • Doc Etna bianco A’ Puddara 2015 – Tenuta di Fessina
  • Doc Etna bianco Ante 2014 – I Custodi delle Vigne dell’Etna
  • Doc Etna bianco superiore Pietramarina 2012 – Benanti
  • Doc Etna rosso ‘A Rina 2014 – Girolamo Russo
  • Doc Etna rosso Arcuria 2013 – Calcagno
  • Doc Etna rosso Arcuria 2014 – Graci
  • Doc Etna rosso Nerello Mascalese 2013 – Masseria Setteporte
  • Doc Etna rosso Nero di Sei 2012 – Palmento Costanzo
  • Doc Etna rosso riserva Zottorinoto 2012 – Cottanera 
  • Doc Etna rosso Trimarchisa 2014 – Tornatore
  • Doc Etna rosso Vigna Barbagalli 2013 – Pietradolce
  • Doc Etna rosso Vigna Vico 2013 – Piano dei Daini
  • Doc Faro Oblì 2013 – Tenuta Enza La Fauci
  • Doc Faro Palari 2012 – Palari 
  • Doc Faro San Placido 2012 – Cuppari
  • Doc Malvasia delle Lipari Passito 2011 – Lantieri
  • Doc Malvasia delle Lipari Passito 2015 – Caravaglio
  • Doc Malvasia delle Lipari Passito selezione Carlo Hauner  2013 – Hauner
  • Doc Marsala superiore riserva semisecco Donna Franca – Florio
  • Doc Passito di Pantelleria 2008 – Ferrandes 
  • Doc Sicilia Centuno 2013 – Cva Canicattì
  • Doc Sicilia Contea di Sclafani Rosso del Conte 2012 – Tasca d’Almerita
  • Doc Sicilia Grillo Parlante 2015 – Fondo Antico 
  • Doc Sicilia Kheirè 2015 – Gorghi Tondi
  • Doc Sicilia Lu Patri  2014 – Baglio del Cristo di Campobello
  • Doc Sicilia Saia  2014 – Feudo Maccari
  • Doc Siracusa bianco Cyane 2015 – Pupillo
  • Docg Cerasuolo di Vittoria Classico Poggio di Bortolone 2013 – Poggio di Bortolone
  • Donna Grazia Spumante Metodo Classico 2013 – Gurrieri
  • Egesta 2015 – Aldo Viola
  • Helios Rosso 2014 – Di Giovanna
  • Murgo Extra Brut 2009 – Murgo
  • Nerobufaleffj 2010 – Gulfi
  • Sagana 2014 – Cusumano 
  • Siccagno 2013 – Occhipinti 
  • Vecchio Samperi – De Bartoli
  • Vrucara 2012 – Feudo Montoni
  • Zhabib passito 2015 – Hibiscus 

VINI DEL DECENNALE  (SONO QUELLI CHE HANNO OTTENUTO ALMENO 5 VOLTE 5 STELLE)

  • A’Puddara – Tenuta di Fessina (’10,’11,’12,’14,’15)
  • Ben Ryè– Donnafugata  (’06,’07,’08,’09,’10,’11,’12)
  • Cabernet Sauvignon – Tasca D’Almerita  (’04,’05,’06,’10,’11,’12)
  • Cyane – Pupillo  (’06,’07,’08,’09,’10,’11,’14,’15)
  • Faro Palari – Palari  (’07,’09,’10,’11,’12)
  • Kaid – Alessandro di Camporeale  (’07,’09,’11,’12,’13)
  • Malvasia delle Lipari Selezione Carlo Hauner  (’06,’07,’09,’10,’11,’12,’13)
  • Sagana – Cusumano  (’05,’06,’07,’09,’10,’13,’14)
  • Saia – Feudo Maccari  (’10,’11,’12,’13,’14)

I SUPERPREMI 
MIGLIOR SPUMANTE - EXTRA BRUT 2009 DI MURGO 
Perlage bello da vedere e lungo. Ha profumi floreali, mandorlati con note di pompelmo e una traccia leggerissima salmastra. In bocca è freschissimo e chiude con un lungo finale sapido
MIGLIOR VINO BIANCO - DOC ETNA BIANCO ANTE 2014 DEI CUSTODI DELLE VIGNE DELL'ETNA 
Naso pulito ed elegante con pompelmo, erbette aromatiche e sentori balsamici. Il sorso è dinamico, vibrante con un'evidente nota salina che cavalca un lunghissimo finale
MIGLIOR VINO ROSATO - DOC SICILIA ROSÀ 2015 DI GULFI 
Dal bel colore rosa antico. Questo vino offre profumi di fragoline, lampone, melograno e noce moscata. Al palato è fresco e fruttato. Una bella interpretazione di una tipologia sempre più importante
MIGLIOR VINO ROSSO - DOC FARO 2012 DI PALARI 
Dal colore rosso rubino con riflessi aranciati ha profumi intriganti con sentori di sottobosco, terra bagnata e richiami balsamici finissimi. Il sorso è di incredibile freschezza, cremoso, elegante e di grande persistenza
MIGLIOR VINO DA MEDITAZIONE - VECCHIO SAMPERI DI DE BARTOLI 
Un vino che lega passato e presente. Ha un naso intenso, pulito e complesso di frutta secca, fichi secchi, mirto e una nota di eucaliptus. Al palato è multidimensionale, fine, con freschezza, mirabile equilibrio e persistenza infinita
MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO - DOC SICILIA CENTUNO 2013 DI CVA 
Un naso con intriganti note di prugna e cioccolato. Il sorso è ricco, ben articolato, di buon equilibrio e notevole persistenza. Un rosso che coniuga piacevolezza e grande convenienza
MIGLIORE AZIENDA EMERGENTE - TORNATORE 
Una storia antica, una visione moderna. L'atto d'amore di una famiglia per uno dei territori del vino più importanti d'Italia. Una sfida, una scommessa e tanti investimenti per questa cantina per la prima volta in guida dalle idee chiare e dai risultati già tangibili

MIGLIOR ENOLOGO - MARIO RONCO 
sapienza, esperienza, passione. Sono gli ingredienti che ha mescolato al servizio della Sicilia del vino. Tra zolle e filari, tra botti e fermentazioni ha consolidato negli anni una grande conoscenza e grandi risultati. Suo è il rosso più premiato nelle dieci edizioni della guida
MIGLIOR RAPPORTO CANTINA-TERRITORIO - GORGHI TONDI 
Andare in questa cantina per una semplice visita può rivelarsi una passeggiata ecologica. Le vigne, il mare africano, i suoli sabbiosi, la luce immensa e una riserva naturale che è anche una sorta di motel per uccelli migratori. Cosa volere di più?

MIGLIOR VITICOLTORE - ALDO VIOLA 
La sua vita è tra i vigneti. Quelli in collina, freschi e ventilati. E quelli in pianura che sentono la brezza e il sole battente. In questo microcosmo si muove con idee chiare e un po' controcorrente. Rispetto per la terra e per l'uva da essa generata. Sono le sue password di vignaiolo

Cronache di Gusto





Editoriale della Settimana

Eventi

Agosto 2022
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL