Il Jerry Thomas Speakeasy festeggia i dieci anni di attività con un libro

di Flavia Rendina 05/07/19
292 |
|
da sx Leonardo Leuci, Roberto Artusio, Alessandro Procoli, Antonio Parlapiano, Marco Bolasco e David Wondrich_durante la presentazione ph Martina Monopoli

Il primo speakeasy bar di Roma e d’Italia racconta in un libro dieci anni dei twist on classic che lo hanno reso celebre in tutto il mondo.

Dieci anni di storia e di drink in un libro. Con “Twist on classic - I grandi cocktail del Jerry Thomas Project” il primo secret bar di Roma e d’Italia, il Jerry Thomas Speakeasy, ha scelto di raccontarsi e di condividere le ricette di mixology che lo hanno reso celebre nella Capitale e in tutto il mondo. Inserito per ben 5 volte nella World’s 50 Best Bars, il locale gestito dal magico quartetto di barman e soci fondatori composto da Roberto Artusio, Leonardo Leuci, Antonio Parlapiano e Alessandro Procoli, rappresenta infatti, sin dalla sua apertura nel 2010, un punto di riferimento per l’intera comunità di barman, ma anche un indirizzo sicuro per chi fosse in cerca di un cocktail eseguito ad opera d’arte nel centro capitolino. Non a caso, a varcare il portone con spioncino al quale confidare la parola d’ordine segreta che ha reso famoso il bar, sono stati numerosissimi rappresentanti dello star system internazionale, tra cui un affezionato Jude Law, ospite fisso del locale durante il suo soggiorno per lavoro a Roma, che ha voluto consegnare una sua dedica affettuosa alle pagine del libro. Altra “presenza” importante è quella di David Wondrich, grandissimo esperto di mixology e autore di testi – tra cui una biografia (Imbibe!, Penguin group, 2007) di Mr Jerry Thomas, il maestro ottocentesco dell’arte americana del cocktail cui è ispirato il nome dell’insegna –, che ha firmato la prefazione del libro.

Curato da Marco Bolasco, giornalista e responsabile dell’area enogastronomica di Giunti che ne ha promosso l’edizione, il volume è strutturato con una parte introduttiva dedicata al racconto del locale e dei suoi protagonisti, seguita dalla cronostoria del bere miscelato, dalle bevande ancestrali ai cocktail, per arrivare al ricettario vero e proprio, reso unico dalla presenza dei “twist on classic”, ovvero le ricette originali modificate secondo il modus operandi distintivo del Jerry Thomas Project. «La particolarità di questo libro è che ci sono tutte le ricette originali dei cocktail degli anni pre-proibizionismo americano, ma anche le varie versioni rivisitate dal Jerry Thomas – spiega Giampiero Francesca, direttore della rivista specializzata BlueBlazer e ideatore della prima app dedicata ai “Migliori Cocktail Bar d'Italia” – la parte storica lo rende poi un testo piacevolmente didattico, da consigliare a chi vuole avvicinarsi senza troppe pretese al mondo della mixology per arrivare con un minimo di preparazione davanti al bancone di un cocktail bar. O, semplicemente, a chi vuole dilettarsi nella preparazione di drink a casa, e in tal senso è molto utile il capitolo dedicato alle attrezzature, tecniche e ingredienti da avere sempre a disposizione».

A impreziosire ulteriormente la pubblicazione, oltre a una rilegatura di pregio, le splendide foto di Alberto Blasetti, celebre fotografo di food per diverse testate e alla sua prima esperienza con un libro. Insomma, un testo con tutte le carte in regola per incontrare il successo del pubblico, del quale auguriamo ai quattro bravi barman Roberto, Leonardo, Antonio e Alessandro edizioni anche per tanti altri decennali. 

IL LOCALE:

The Jerry Thomas Project 

Vicolo Cellini, 30
00186 Roma 

Tel. 06 96845937 – mob. +39 370 1146287
www.thejerrythomasproject.it

Prenotazione obbligatoria

IL LIBRO:

Twist on classic - I grandi cocktail del Jerry Thomas Project

di Jerry Thomas Project

Giunti Editore
pagine 224 - Euro 29





Editoriale della Settimana

  • L’odiato Merlot

    di Daniele Cernilli 21/10/19

    Da parte di molti esperti di vino, il Merlot è considerato un vino banale e scontato, ma a...

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL