Trenette al pesto alla Ligure

di Iolanda Maggio 01/09/18
1221 |
|
Trenette al pesto con patate e fagiolini ricetta DoctorWine

I profumi del pesto, così freschi ed erbacei, si sposano perfettamente con le note aromatiche del Alto Adige Sauvignon Sanct Valentin 2016 della Cantina San Michele Appiano.

Ingredienti per 4 persone:

500 g di trenette (possibilmente integrali); 1 patata grande tagliata a cubetti; 100 g di fagiolini tagliati a pezzettini.

Per il pesto di basilico: 45 foglie di basilico ligure; 2 spicchi d'aglio; un pizzico di sale grosso; un cucchiaio e mezzo di parmigiano reggiano grattugiato; un cucchiaio e mezzo di pecorino romano grattugiato; una manciata di pinoli freschi; olio extra vergine di oliva.

Procedimento:

Per il pesto: porre il basilico, l'aglio e i pinoli nel mortaio di marmo con il sale grosso e pestare con il pestello, aggiungendo poco alla volta l’olio.

Unire poi i pinoli, continuando a pestare ed emulsionando con l'olio, quindi aggiungere il formaggio.

La consistenza dovrà essere quella di una crema e la quantità di olio dipenderà dal grado di assorbimento del composto.

Nel frattempo far bollire abbondante acqua salata e mettere i fagiolini e le patate a lessare. Nella stessa pentola fate cuocere anche le trenette. Scolarle al dente, tenendo da parte l'acqua di cottura.

Condirle con il pesto aggiungendo, se necessario, un po’ d'acqua di cottura.

Servire aiutandosi con un coppapasta e guarnendo con un ciuffo di basilico.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Alto Adige Sauvignon Sanct Valentin 2016 Cantina San Michele Appiano

È nel 1989 che furono gettate le basi del vino bianco più famoso della cantina di San Michele Appiano. Di colore giallo verdolino, dal fitto spettro aromatico di frutta gialla, uva spina, fiori di sambuco e ribes maturo. In bocca acidità croccante, morbida corposità e elegante pienezza per un grande vino di ottima persistenza.

Zona di produzione: vigneti scelti a San Michele e Appiano Monte (450-600 m), parcelle singole e attentamente selezionate ai piedi della Mendola, su terreni ghiaiosi a contenuto calcareo.

Vitigni: sauvignon allevato a Guyot, con una resa di 45 hl/ha.

Produzione: nel 2016 la vendemmia si è svolta da fine settembre a inizio ottobre con raccolta e selezione manuali delle uve. La quota maggiore (90%) è fatta fermentare in tini d'acciaio, nei quali il vino giace sui lieviti fini fino a fine aprile. La parte rimanente è vinificata e affinata in legno.

Gradazione alcolica: 14,5%

Temperatura di servizio: 10°C

Abbinamenti consigliati: pesce alla griglia, come il pesce persico e la sogliola oppure con

il salmerino in salsa di peperoni, oppure ancora con un saporito risotto alle verdure.

QUESTA RICETTA E' OFFERTA DA SAN MICHELE APPIANO

Prodotti Correlati





Eventi

Dicembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL