Tagliatelle con salsiccia e funghi porcini

di Redazione 11/09/21
219 |
|
Tagliatelle con salsiccia e funghi porcini abbinato a Alto Adige Pinot Nero Riserva Sanct Valentin 2018

Completiamo con scaglie di parmigiano e mandorle tostate. La ricetta è dello Chef Giovanni Santoro dello Shalai Resort di Linguaglossa (CT). Per l’abbinamento ci spostiamo dalla parte opposta dell’Italia con l’Alto Adige Pinot Nero Sanct Valentin Riserva 2018 San Michele Appiano / St. Michael Eppan.

Ingredienti per 4 persone:

400 g. di tagliatelle, 2 funghi porcini di 150 g. l’uno, 100 g. di pasta di salsiccia, 25 g. di burro, 1 spicchio di aglio, 1/2 cipolla, 1 ciuffetto di prezzemolo, 1/2 bicchiere di panna fresca, 1 bicchiere di vino bianco, 50 g. di parmigiano, sale e pepe q.b., mandorle tostate

Procedimento: 

Far rosolare in una casseruola i porcini con burro, aglio, cipolla e prezzemolo, unire la pasta di salsiccia e sfumare con il vino.

Aggiungere un mestolo di brodo vegetale e completare la cottura. Appena la salsa risulta asciutta, aggiungere la panna e regolare di sale e pepe. 

Sbollentare le tagliatelle in abbondante acqua salata. 

Appena scolate, aggiungere la salsa ai funghi e mantecare con parmigiano grattugiato.

Finire il piatto con scaglie di parmigiano e mandorle tostate tritate.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Alto Adige Pinot Nero Riserva Sanct Valentin 2018

In Alto Adige il pinot nero è coltivato dal 1850 e localmente è conosciuto anche come Blauburgunder

Il Sanct Valentin si presenta rosso rubino con aromi di piccoli frutti, violetta e vaniglia tostata. Invecchiando sprigiona note di fungo porcino e tartufo. In bocca è speziato, morbido, seducente.

Zona di produzione: diverse vigne a San Michele Appiano e dintorni (400-550 m) con esposizione da Sud-Sud/Est fino a Sud/Ovest. I terreni sono depositi morenici e terreni ghiaiosi a contenuto calcareo-

Vitigni: pinot nero con forma di allevamento a Guyot. I vigneti hanno da 8 a 26 anni.

Vendemmia: metà settembre; raccolta e selezione manuali delle uve.

Vinificazione: macerazione a freddo per 3 giorni con successiva fermentazione con diverse follature a cui segue la fermentazione in acciaio. Svolgimento della malolattica ed affinamento in barrique-tonneau. Dopo circa 1 anno, assemblaggio e ulteriore maturazione per 6 mesi in botte grande. La resa è di 45 hl/ha.

Gradazione alcolica: 14% vol.

Potenziale di invecchiamento: 10 anni ed oltre.

Temperatura di servizio: 14-16° C.

Abbinamenti consigliati: ideale accompagnamento della spalla o schiena d’agnello stufata, della coda di bue o dei formaggi più intensi.

QUESTA RICETTA E' OFFERTA DA SAN MICHELE APPIANO

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Settembre 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
6
7
8
9
21
23
24
25
26
27
28
29
30
·
·
https://www.decugnanodeibarbi.com/
https://www.decugnanodeibarbi.com/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL