Spaghetti del Castelletto

di Redazione 08/09/18
566 |
|
Spagnetti del Castello ricetta Doctorwine

Questa ricetta è proposta dalla mitica cuoca Clementina Viezzer, detta Clemi, padrona di casa dell’Osteria Al Castelletto di Pedeguarda di Follina (TV), ed è stata pensata per il Valdobbiadene Prosecco Superiore Vigneto della Riva di San Floriano 2017 di Nino Franco.

Ingredienti per 4 persone:

400 g spaghetti, 600 g scampi, 600 g mazzancolle, 400 g seppioline, 1 astice, 400 g capesante, 1 spicchio aglio, peperoncino, olio extravergine d’oliva, 600 g zucchine, peperoncino, prezzemolo, basilico, dragoncello, timo

Preparazione:
Scaldare in un tegame l’olio d’oliva con il peperoncino e uno spicchietto d’aglio sbucciato e diviso in due.
Aggiungere poi il pesce iniziando a cucinare a fuoco moderato le seppie (15 minuti di cottura).
Preparare nel frattempo le zucchine tagliate sottili a rondelle.
Al termine della cottura delle seppie aggiungere scampi e mazzancolle per 5 minuti bagnandoli con 1 bicchiere di Valdobbiadene Prosecco Superiore di Nino Franco.
Al termine dei 5 minuti aggiungere l’astice e le capesante.
Cuocere gli spaghetti per 8 minuti o il tempo perché sia al dente.
Quando saranno cotti metterli nel tegame aggiungendo tutti i profumi dell’orto, in questo caso prezzemolo, basilico, dragoncello e timo.
Spadellare il tutto con poca acqua di cottura della pasta.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Vigneto della Riva di San Floriano Nino Franco

Giallo paglierino pallido e brillante con spuma fine e consistente. Profumo complesso di macedonia, pesca, mela e lime con inebrianti profumi di glicine e fiori d’arancio. La stessa intensità, sostenuta da una buona acidità, continua all’assaggio, con la sensazione di pezzi di frutta fresca in bocca, conferendo eleganza e profondità. Perlage fine e persistente.

Zona di produzione: il vigneto della Riva di San Floriano, a Valdobbiadene.

Vitigni: 100% glera con scelta vendemmiale.

Produzione: pigiatura, diraspatura, raffreddamento del mosto e fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox. Seconda fermentazione in autoclave (metodo Charmat).

Tipologia: Brut

Gradazione alcolica: 12% vol.

Temperatura di servizio: 6-8°C.

Abbinamenti consigliati: da consumare a tutto pasto: dall’aperitivo agli antipasti, dai primi ai secondi piatti a base di pesce e carni bianche.

QUESTA RICETTA È OFFERTA DA NINO FRANCO  

Prodotti Correlati





Eventi

Novembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
19
20
21
22
23
26
27
28
29
30
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL