Pomodori col riso a modo mio

di Katiuscia Rotoloni 14/07/18
1056 |
|
Pomodori col riso ricetta DoctorWine Katiuscia Rotoloni

Un tipico piatto estivo, ottimo anche il giorno dopo. Bisogna berci insieme un rosato e abbiamo scelto il Cerasuolo d’Abruzzo di Cataldi Madonna.

Ingredienti per 20 pomodori:

20 pomodori ramati o cuore di bue piuttosto grandi e sodi, 1 kg pomodori San Marzano, 20 cucchiai colmi di riso Carnaroli (circa 1 kg), 12 patate a pasta gialla, 1 spicchio d’aglio rosso di Sulmona, olio extra vergine d’oliva q.b., 30 foglie di basilico, un grande ciuffo di prezzemolo, sale q.b.

Procedimento:

Lavare i pomodori, tagliare la parte superiore dal lato del picciolo e tenerlo da parte per usarlo poi come coperchio.

Svuotare i pomodori  facendo attenzione a non bucarli, mettere la polpa in una ciotola, eliminando le parti coriacee.  Salare l’interno di ciascuno.

Sbollentare i pomodori San Marzano, pelarli, aggiungerli all’altra polpa e tritare tutto grossolanamente.

Pelare le patate e tagliarle a tocchetti non troppo grandi.

In un ampio tegame far dorare lo spicchio d’aglio finemente tritato facendo attenzione a non bruciarlo, versare il pomodoro tritato, salare e lasciar bollire per 10-15 minuti, in modo che si addensi un poco.

Spegnere il fuoco, unire  il riso, 5 o 6 cucchiai d’olio evo, il prezzemolo e il basilico tritati. Mescolare e controllare il sale.

Scolare l’acqua che si sarà formata, mettere il riso in ogni pomodoro senza colmarlo fino all’orlo e disporli in una teglia unta con un po’ d’olio. Distribuire un filo d’olio evo in superficie, coprire con i coperchietti tagliati e lasciati da parte all’inizio.

Mescolarle alle patate  il riso avanzato, olio evo e sale. Distribuirle ai lati e tra i pomodori, completare con un filo d’olio, salare e cuocere in forno preriscaldato a 200° per almeno 1 ora (dipende dal forno utilizzato).

Servire a piacere, tiepidi o freddi. Sono buonissimi anche il giorno seguente.

Vino in abbinamento

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Cerasuolo d’Abruzzo Cataldi Madonna

Colore cerasuolo brillante e allegro. Profumi intensi di frutta rossa, soprattutto fragola, poi la tipica nota di mandorla. In bocca è una festa di freschezza. Un'interpretazione del Cerasuolo facile e interessante, contrassegnata dalla nettezza e da un finale fiorito persistente.

Zona di produzione: una vigna in Località Macerone ad Ofena (AQ) a 380 metri s.l.m.

Vitigni: montepulciano, allevato pergola del 1970.

Produzione: criomacerazione di una parte delle uve, fermentazione a 15-18°C, successivo contatto con le fecce sottili.

Gradazione alcolica: 12% Vol.

Temperatura di servizio: 14°C.

Abbinamenti consigliati: un rosato da tutto pasto, perfetto per accompagnare piatti al pomodoro e fritture.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana


Eventi

Maggio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
2
3
14
15
16
17
18
21
22
23
24
27
28
29
30
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL