Orecchiette fresche con broccoli e alici di Cetara

di Antonella Amodio 21/07/18
2177 |
|
Ricetta Orecchiette fresche, Broccoli e Alici di Cetara

Una ricetta veloce che prende spunto dalla tradizione gastronomica pugliese abbinata al Trebbiano d’Abruzzo Superiore Notàri di Fattoria Nicodemi.

Di questo classico, proponiamo una ricetta con un tocco della cucina campana dato dalle alici di Cetara e dal profumo della buccia di limone di Sorrento.

La versione fredda è adatta nella stagione calda ed è perfetta per un primo piatto da preparare in anticipo.

Ingredienti per 4 persone

350 gr di orecchiette pugliesi, 4 alici di Cetara sottolio, 1 broccolo grande di circa 300 gr, 1 spicchio di aglio, 4 cucchiaio di olio extravergine, limone di Sorrento, sale, basilico e peperoncino q.b., una manciata di tocchetti di pane raffermo tostato

Preparazione

Soffriggere in padella con l'olio extravergine di oliva lo spicchio d'aglio e le acciughe ben asciugate dall'olio di conservazione e tagliate a pezzetti.

Rosolare a fuoco lento unendo anche il peperoncino se piace. Cuocere per circa cinque minuti e mettere da parte, eliminando l'aglio.

Lessare il broccolo pulito e mondato a cime in acqua salata fino a quando risulti cotto ma non sfatto.

Cuocere le orecchiette al dente usando l'acqua di cottura dei broccoli. Terminata la cottura scolare e mescolare al sughetto di olio e alici aggiungendo qualche cucchiaiata di acqua della pasta. Mescolare e lasciare riposare.

Servire freddo unendo i tocchetti di pane, la buccia di limone grattugiata e il basilico spezzettato.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Notàri Trebbiano d’Abruzzo Superiore Fattoria Nicodemi

È il “cru” aziendale bianco. Giallo paglierino con un intenso profumo di camomilla, albicocche, zenzero, pepe rosa, quindi un tocco di erbe aromatiche. In bocca è molto composto, abbastanza morbido ma con buona salinità. Il finale è intenso e salino con ricordi di liquirizia e zafferano.

Zona di produzione: l’area collinare di Teramo, in comune di Notaresco. I vigneti sono ubicati a circa 300 m di altitudine, su terreno calcareo argilloso di medio impasto, esposti a nord-est, con escursione termica e ottima ventilazione estiva.

Vitigni: trebbiano 100% allevato a pergola abruzzese, con viti vecchie oltre 40 anni.

Produzione: vendemmia manuale in cassette da 20 kg. Diraspatura dell'uva e pressatura soffice. Decantazione del mosto a freddo. La fermentazione viene condotta da lieviti autoctoni a basse temperature (15-16°C) per circa 15 giorni in tini di acciaio. Maturazione sui lieviti per 6 mesi con bâtonnage settimanali. Affinamento in bottiglia 4 mesi.

Temperatura di servizio: 10-12°C

Abbinamenti consigliati: piatti a base di pesce, come la coda di rospo. Da assaggiare con piatti a base di funghi o polenta grigliata e formaggi. Si accompagna a carni bianche come il pollo allo zafferano.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Novembre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·
http://www.stmichael.it/
https://www.chiarli.it/it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL