Freselle al pomodoro con zeste di limone

di Antonella Amodio 28/07/18
1050 |
|
Freselle al pomodoro con zeste di limone e mozzarella di bufala

Non c’è estate senza pane (qui rivisto nella forma di fresella) e pomodoro. L’abbinamento è spumeggiante, con il nuovo Lambrusco di Modena Secco Phermento di Ermete Medici.

La versione con le freselle (pane croccante pugliese sottoposto a doppia cottura), la mozzarella di bufala e le zeste di limone, ne fanno un piatto ricco e fresco, da servire come antipasto, secondo o come piatto unico per far fronte alle calde giornate estive.  

Ingredienti per 4 persone:

4 freselle di grano duro, 200 gr di pomodorini, capperi q.b., basilico, sale, origano, olio extravergine di oliva, una manciata di olive nere di Gaeta, 4 mozzarelle di bufala campana Dop da 100 gr cadauna, buccia di limone non trattato q.b., aglio q.b.

Preparazione:

Tagliare i pomodori a pezzetti e metterli in una ciotola aggiungendo i capperi, le olive, l'aglio a pezzetti, il basilico, sale e olio. Mescolare e lasciare riposare in frigo per circa trenta minuti.  

Bagnare le freselle per qualche secondo sotto l'acqua corrente senza inzupparle troppo e disporle nei piatti di portata.

Aggiungere al centro della fresella (nel buco) la mozzarella di bufala e distribuire sulla fresella il composto di pomodoro.

Ultimare la preparazione unendo ancora un filo di olio e una grattugiata di buccia di limone.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Phermento Lambrusco di Modena Secco 2016 Ermete Medici

Ultimo nato in casa Medici, ha colore rosa intenso con spuma molto fine e persistente, perlage abbastanza fine. Al naso evidenzia note di lampone e di frutta rossa. Al palato è asciutto, fruttato, vibrante.

Zona di produzione: località Soliera in provincia di Modena, su terreni sabbiosi.

Vitigno: Lambrusco di Sorbara, allevato a cordone speronato con una produzione massima per ettaro di 90 quintali.

Produzione: metodo ancestrale, cioè la fermentazione alcolica e la presa di spuma avvengono in bottiglia, con i lieviti al suo interno, che una volta finita la fermentazione, vanno a depositarsi sul fondo della bottiglia.

Gradazione alcolica: 12,5% vol.

Temperatura di servizio: 8-10°C.

Abbinamenti consigliati: salumi, fritture vegetali e di pesce.

Curiosità: l'etichetta è stata disegnata appositamente dal pittore reggiano Eugenio Paterlini.

Da bersi giovane con un massimo di durata di 1 o 2 anni.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Logo Medici Ermete
22/03/14 Redazione




Editoriale della Settimana


Eventi

Maggio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
2
3
14
15
16
17
18
21
22
23
24
27
28
29
30
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL