Brownies con gelato alla crema e marron glacé

di Iolanda Maggio 09/01/21
173 |
|
Brownies e Calissano Vermouth Rosso

A questo tipico dessert della cucina statunitense, chiamato così per il colore scuro (brown, marrone), abbiniamo il Vermouth di Torino Rosso IG Superiore Calissano, speziato e corposo.

Ingredienti:

225 gr di cioccolato fondente buono (io ho usato Venchi); 225 gr di burro; 135 gr di farina 00; 15 gr di cacao amaro in polvere; 225 gr di zucchero semolato; 4 uova grandi; 1/2 cucchiaino di lievito per dolci; 1 pizzico di sale

Procedimento:

Far sciogliere a bagnomaria a fuoco dolce il cioccolato con il burro e una volta sciolto lasciare intiepidire.

Mescolare la farina, il lievito, il cacao e il sale.

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, quasi del triplo del volume iniziale.

Versare il cioccolato fuso dentro le uova montate e con delicatezza amalgamare con una spatola mescolando dal basso verso l'alto per non farle smontare. Unire infine le farine in più riprese per non formare grumi continuando a mescolare.

Prendere una teglia quadrata della dimensione 20x20 (fondamentale per la cottura perfetta la dimensione della teglia). Foderare la teglia con carta da forno lasciando i bordi più alti in modo da poter sformare i brownies agevolmente tirando su la carta. Non imburrare la teglia ma utilizzare carta da forno altrimenti si attacca al fondo e si sfalda al momento di sformarlo.

Versare l'impasto nella teglia e livellarlo.

Infornare nella parte medio alta del forno già caldo a 180°, senza mai aprirlo. Passati i 40 minuti fare la prova stecchino. Se risulta ancora bagnato prolungare la cottura di altri 5 min.

Una volta tolto dal forno lasciare intiepidire 10 minuti e sformarlo. Tagliare in 9 quadrati.

Volendo si possono aggiungere all'impasto 150 grammi di noci sgusciate.

Servire ancora tiepido con una pallina di gelato alla crema e se piace con dei marron glacé.

In abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Vermouth di Torino Rosso IG Superiore Calissano

Colore rosso brillante. Profumi intensi e complessi di erbe aromatiche e spezie. Al primo assaggio rispecchia in pieno il gusto tradizionale dovuto dalla tipica nota amara dell’Artemisia, moderato dai sentori agrumati dell’arancia amara e del pompelmo sostenuti da una base più speziata del timo e dell’alloro. Buona struttura e finale persistente su un’elegante nota di vaniglia. 

Storia: Il Vermouth viene prodotto per la prima volta a Torino, nel 1786, nella piccola bottega di Antonio Benedetto Carpano. Dalla sua intuizione di addizionare alcune essenze di erbe e spezie ad un vino, portandolo poi ad una gradazione intorno ai 18 gradi per favorirne la conservazione, nasce questo tradizionale aperitivo italiano. Nel 1991 è stata inserito tra le denominazioni comunitarie, senza regolamentazioni di produzione e altre specifiche, ma nel 2017 nasce la nuova I.G. con il suo disciplinare di produzione che valorizza soprattutto l’origine del Vermouth di Torino: sia il vino base che le erbe aromatiche devono essere di provenienza piemontese.

Produttore: La Casa Vinicola Luigi Calissano e Figli viene fondata ad Alba nel 1872. Nello stabilimento, concepito con criteri di grande modernità, si producevano non solo i vini classici delle Langhe e gli spumanti metodo classico, ma anche il Vermouth, il vino aromatizzato allora immancabile sulle tavole piemontesi.

Vino base: Gavi (da uve cortese) e Nebbiolo.

Erbe e altri ingredienti secondo il disciplinare: l'ingrediente caratterizzante dev’essere l'Artemisia absinthium e/o pontica, coltivata in Piemonte. Altre erbe aromatiche ammesse, di antica raccolta e coltivazione in Piemonte, achillea,  camomilla,  issopo,  santoreggia,  maggiorana,  salvia sclarea, sambuco, timo. Tra le spezie cannella, cardamomo, chiodi di garofano, coriandolo, noce moscata, vaniglia, zafferano. Ogni produttore mantiene segreta la sua ricetta.

Temperatura di servizio: 6°C.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

  • Barbera e barrique

    di Daniele Cernilli 11/01/21

    La maturazione in barrique ha reso giustizia alla Barbera, un vino e un vitigno prima...

Eventi

Gennaio 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·
·
https://www.berlucchi.it/
http://www.consorziovinotoscana.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL