Animelle con cicoria in salsa di brie

di Redazione 27/06/20
449 |
|
Animelle con cicoria in salsa di brie

Ingredienti della cucina povera romana che si sposano con un vino altoatesino: l’Alto Adige Lagrein Doc Perl di Cantina Bolzano – Kellerei Bozen.

La ricetta è stata messa a punto dalla chef Francesca Ciucci, titolare con Mirka Guberti del ristorante romano La Ciambella bar à vin con cucina.

Ingredienti per 4 persone:

600 gr di animelle, farina di riso q.b., olio evo. 

Per la marinata: vino bianco, aglio e mentuccia.

Per la salsa: 200 gr di brie, 300 ml di latte, 6 gr di maizena.

Per il contorno: 500 gr di cicoria selvatica, 1-2 spicchi d’aglio.

Procedimento: 

Pulire le animelle in acqua fredda, ghiaccio e sale grosso. Metterle a marinare per una notte nel vino bianco con aglio e mentuccia. 

Passare le animelle nella farina di riso e passarle nella padella ben caldo con olio evo, aggiungere poi pepe e sale.

Per la salsa di brie: portare a bollore il latte con il brie privato della buccia e aggiungere la maizena per addensare la salsa. 

Per la cicoria selvatica: portare l’acqua a bollore e tuffare la cicoria per 10 minuti, scolare e freddare in acqua fredda per mantenere il colore.

Mettere in una padella olio evo aglio e peperoncino imbiondire l’aglio aggiungere la cicoria e ripassarla con aggiunta di sale fino. 

Per la composizione del piatto: sul fondo la salsa brie a seguire la cicoria selvatica ripassata e infine le animelle.

Vino in abbinamento:

(a cura di Stefania Vinciguerra)

Alto Adige Südtirol Doc Lagrein Perl Cantina Bolzano/Kellerei Bozen

Rosso rubino violaceo. Aromi fruttati con amarena e mirtilli, speziati e dalle tipiche note di cacao. Sapore vellutato dai tannini morbidi accompagnati dall’acidità tipica del lagrein.

Zona di produzione: vigneti collinari che circondano la città di Bolzano, a 250 m s.l.m. su terreno alluvionale, sabbioso e caldo.

Vitigno: lagrein.

Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre.

Produzione: con l’adozione del nuovo edificio produttivo certificato CasaClima Wine® tutta la lavorazione procede dall’alto verso il basso. Le uve vengono consegnate nel punto più alto dell’edificio e scivolano verso il basso seguendo un percorso di lavorazione a caduta. Dopo la tradizionale fermentazione alcolica in serbatoi d’acciaio, il vino giunge fino al punto più basso della cantina dove inizia la maturazione in botti di rovere e successivo affinamento in bottiglia. Questo processo di vinificazione consente di trattare le uve con maggior delicatezza e al contempo di utilizzare una limitata quantità di energia meccanica, il tutto con un notevole risparmio energetico. 

Gradazione alcolica: 13,0% vol.

Temperatura di servizio: 16°C.

Abbinamento consigliato: con carne alla griglia o arrosto e formaggio saporito.

QUESTA RICETTA E' OFFERTA DA CANTINA BOLZANO/KELLEREI BOZEN

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.berlucchi.it/
http://www.stmichael.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL