Ristorante 19 94: Stella Futura

di Daniele Cernilli 04/07/18
1649 |
|
Ristorante 19 94 Padova Staff

Ristorante 19 94 a Padova: Tre giovani, ognuno con la sua professionalità, insieme per un progetto di grandi ambizioni e alta qualità.

Ha aperto da qualche mese ma già è diventato uno dei punti di riferimento per la ristorazione di qualità a Padova. Si tratta del ristorante 19 94, locale moderno nella zona di Santo Stefano. Ma si tratta soprattutto dello chef Stefano Agostini, che approda qui dopo una lunga carriera che lo ha visto in passato conquistare una stella Michelin al Case Vecie di Abano Terme. Poi di Alessandro Rotolo, giovane imprenditore friulano, figlio di Emilio che è proprietario delle aziende vinicole Volpe Pasini e Schiopetto. E del maitre Filippo Caporello, che dirige la sala.

Un team da Champions League della ristorazione, insomma, che sta già lavorando per le stelle future, magari anche più d’una. La location è molto bella, essenziale. La cucina, come è nello stile di Agostini, si basa su materie prime del territorio e su una tecnica di intelligente ricerca di accostamenti e di cotture. Il risultato è un menù interessante, con piatti realizzati in modo moderno da un grande professionista. Il menù degustazione del mese recita: insalata di alghe di mare, crumbles, avocado e vinaigrette, scampi, julienne di zucchine, sorbetto al peperone giallo e fumetto all’anice, bottoncini di pasta fresca con pitina e patate viola, crema di zucchine e fiori di zucca, piccione, pesche saturnine, salsa di nocciole e tartufo nero estivo, degustazioni di formaggi e tortina 19:94. Io ci ho aggiunto delle lumache con un ragout di verdure che erano davvero notevoli.

Sorprendente la lista dei vini, e dal figlio di un viticoltore non si poteva pretendere di meno, con etichette di mezzo mondo e una particolare attenzione ai vini di Veneto, Friuli, Piemonte, ma anche Borgogna e Champagne, ovviamente, il tutto proposto a prezzi ragionevoli.

Conto di 78 euro per il menu degustazione, sugli 85 se si cena alla carta, con l’abbinamento dei vini proposto a 40 euro e che prevede un calice per ogni portata. È facile prevedere una stella futura, e un buon successo di pubblico, ma andarci ora significa anche poter dire tra qualche anno che siamo stati fra coloro che lo hanno scoperto.

A proposito, 19 94 è l’anno di apertura del Case Vecie ma anche quello di nascita di Alessandro Rotolo. Due citazioni e due ricordi che accomunano i protagonisti di questa avventura.

Prodotti Correlati





Eventi

Settembre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
1
2
3
4
5
17
18
19
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL