La Ciau del Tornavento a Treiso

di Vignadelmar 04/01/19
1061 |
|
la ciau del tornavento sala

Ristorante di fama ampiamente meritata, La Ciau del Tornavento offre un bellissimo ambiente, un ottimo servizio, una grande cucina e un'incredibile carta dei vini. Cosa vuoi di più dalla vita?

Siamo a Treiso, paesino a due passi da Barbaresco, nel cuore delle Langhe. Questo ristorante dal nome così evocativo, con la propria cucina e la bellissima carta dei vini, illumina questa parte di territorio piemontese così pieno di eccellenze enologiche e gastronomiche, per non parlare poi del pregiatissimo tartufo bianco di Alba.

Partiamo descrivendo la bellissima sala dai grandi tavoli rotondi finemente apparecchiati e dalle splendide vetrate che danno la possibilità di ammirare i vigneti circostanti a perdita d’occhio. Di sera non godrete di questo plus ma la sala dalle tinte e dagli arredi caldi sapranno comunque accogliervi e coccolarvi. Ma quel che più conta è la grande cucina che vi verrà proposta, sia di terra, che di mare, che di bosco, sempre con prodotti di altissima qualità, mano leggera, precisione nelle cotture ed ottime presentazioni.

Ci sono capitato nel periodo di massima raccolta del tartufo bianco e naturalmente ne ho apprezzato i profumi in alcuni piatti locali, finemente rivisitati. Per il resto, pur potendo scegliere fra un paio di menù degustazione e le numerose proposte del menù alla carta, mi son fatto consigliare dal giovane Chef Marco Lombardo.

Se poi, come noi di DoctorWine auspichiamo, siete degli amanti del buon bere, sappiate che sotto i vostri piedi si cela una cantina visitabile dove riposano circa 70.000 bottiglie di 5.000 etichette diverse, dove trovate tutte le Langhe, ma anche il resto d’Italia, la Borgogna, la Champagne e cosucce d’oltreoceano. Anche in grandi formati. Uno spettacolo per gli occhi e per il palato.

Il servizio è molto buono e non ingessato. Alla fine della cena, se sarete troppo stanchi, potrete anche dormire in una delle quattro belle stanze ai piani di sopra. I prezzi sono adeguati al livello del locale: senza tartufo bianco e senza il bere, come media, considerate di spendere sui cento euro a persona. Sappiate che i bambini e i cani sono i benvenuti, con addirittura appositi menù a loro dedicati.

Il ristorante gode di un meritato grande successo, la prenotazione è un imperativo categorico, non dimenticatelo!

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
La Ciau del Tornavento
18/12/18 Iolanda Maggio Chiuso mercoledì e giovedì a pranzo e cena




Editoriale della Settimana


Eventi

Maggio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
2
3
14
15
16
17
18
21
22
23
24
27
28
29
30
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL