Il vino sotto attacco

di Daniele Cernilli 08/02/16
1582 |
|
Il vino sotto attacco

Negli ultimi giorni sembra proprio un tiro a segno, un attacco concentrico che arriva da più parti e ha un solo bersaglio: il vino di qualità. Ha iniziato, spero inconsapevolmente, il Ministero per le Politiche Agricole, rendendo pubblico il progetto del prossimo decreto sui fondi Ocm (organizzazione comunitaria del mercato), quei contributi che molto hanno voluto dire per lo sviluppo dell’export di vino italiano. L’idea, per definirla così in un momento d’entusiasmo, sarebbe quella di privilegiare i progetti nei paesi extra UE dove ancora non si è esportato. Così, mentre i mercati di Usa e Canada, tradizionalmente favorevoli ai nostri vini, stanno riprendendo bene (+13,6% di export per l’Italia nei soli Usa quest’anno), invece di battere il ferro finchéè caldo, la “visione politica” sarebbe quella di provare ad andare altrove, non si sa bene dove, ma altrove, per provare nuove emozioni, evidentemente.

Subito dopo arriva il progetto di “semplificazione” che l’Unione Europea sta mettendo a punto e che secondo molti, in particolare la Efow, la Federazione Europea delle Denominazioni di Origine, concepita come si sta delineando finirebbe per dare un colpo mortale al sistema delle Dop, senza neanche avere ricevuto un mandato dal Parlamento Europeo. E per fortuna che adesso il presidente è Bernard Farges, francese, e non più Riccardo Ricci Curbastro, italiano, altrimenti anche in questo caso si potrebbe indicare la posizione italiana come rivendicativa e basta.

L’ultimo guaio, che secondo l’associazione Città del Vino, potrebbe creare problemi alle Dop è l’accorpamento dei comuni che si sta immaginando per tagliare i costi della Pubblica Amministrazione. Ne basterebbe una di queste iniziative per creare preoccupazioni, figuriamoci tre. Di certo è che se come dice il nostro Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il vino sarebbe una delle grandi “eccellenze” nazionali, coerenza vorrebbe che cose simili non accadessero. E non commento ulteriormente per carità di patria.





Editoriale della Settimana

  • A volte ritornano

    di Stefania Vinciguerra 30/01/23

    Non tutti sanno che il vino in lattina è nato in Italia negli anni ‘80. Dopo un...

Eventi

Febbraio 2023
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
3
6
7
8
22
23
24
25
26
27
28
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL