Il carro davanti ai buoi

di Daniele Cernilli 23/01/17
826 |
|
Il carro davanti ai buoi

Un famoso produttore francese quando gli chiesi come facesse il suo vino, mi rispose: “Tu assaggialo, poi se ti piace ti racconto come l’ho fatto”. Un atteggiamento molto ragionevole, che privilegia il valore organolettico dei vini prima di quello “ideologico”, in perfetta assonanza con il canone del Buono, Pulito e Giusto sostenuto anni fa da Carlo Petrini, “lider maximo” di Slow Food.

Il “buono” viene prima, insomma, e solo dopo si può parlare di altro. Molto spesso però qualcuno si dimentica di questo elementare principio e si sentono discorsi che francamente suonano davvero molto strani. “Sa, è biologico e siamo in conversione biodinamica”, detto prima addirittura di versare il vino nel bicchiere, oppure dichiarato dal rappresentante di turno per facilitare la vendita. Sottintendendo che se è frutto di viticoltura “bio” dev’essere comunque buono e migliore di altri.

Petrini potrebbe rispondere che questo è come mettere il carro davanti ai buoi, perché va benissimo, anzi, è cosa importante e benemerita, se quel determinato vino è frutto di una viticoltura sostenibile, a patto però che le caratteristiche organolettiche siano piacevoli, che non si confondano i brettanomyces per caratteristiche di territorio e che l’acidità volatile non copra i profumi più consoni alla tipologia.

Insomma, la coerenza enologica, che poi porta a note organolettiche piacevoli, che rendono i vini riconoscibili e collocabili con facilità all’interno della loro denominazione, è un elemento irrinunciabile e deve precedere qualunque altra considerazione. Il resto è un commento che viene dopo, fa parte del racconto che un produttore può fare per spiegare come è riuscito a fare un vino tanto interessante e così piacevolmente rappresentativo del suo territorio.

Il tutto per non svilire delle pratiche condivisibili, come quelle della vitienologia sostenibile, con un banale sotterfugio commerciale che non rende giustizia a nessuno e che fa solo tanta confusione.





Editoriale della Settimana

Eventi

Giugno 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL