Terra di Rosso, il nuovo vino della cantina Galardi

di Antonella Amodio 09/05/19
579 |
|
Galardi vigneto

Con l’annata 2017 nasce Terra di Rosso, piedirosso in purezza che esalta vitigno e territorio.

È del 1994 la prima annata di Terra di Lavoro, un vino che per ben venticinque anni è stato l’unico vino prodotto della cantina Galardi. Con la vendemmia 2017 un nuovo progetto vinicolo ha preso forma: Terra di Rosso, un vino legato a doppio filo con il Terra di Lavoro, che dalla nascita non è mai stato solo un vino da stappare, ma qualcosa in più, un vino outsider che racconta la storia di un territorio di matrice vulcanica dove affondano le radici di vigne di aglianico e di piedirosso.

Il Terra di Rosso è interamente ottenuto da uve piedirosso, coltivate a cordone speronato e proveniente da un ettaro di vigneto di 23 anni, posizionato a 400 metri di altitudine. Una versione di piedirosso perfetta sintesi di tradizione e modernità, che prevede la maturazione e l’affinamento in barrique nuove di Allier e Never elegantemente dosati per 8 mesi. Un vino che vale la pena assaggiare e che fa emergere al sorso il valore del territorio e del vitigno, com’è tradizione della cantina Galardi. Solo 6.500 bottiglie, che presto saranno introvabili.

Terra di Rosso 2017

95/100 - € 35

Da uve piedirosso, maturazione 8 mesi in barrique nuove. Colore rubino brillante e profilo olfattivo di ampia articolazione, con note di marasca, lavanda, mirto e viola. Completa i profumi una fresca nuance vegetale. Il sorso piacevole, armonico, fresco e appagante è supportato dai tannini morbidi e completamente integrati. Salino e teso. Chiude con ottima persistenza.

Bottiglie prodotte: 6.500

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Luglio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL