Riservato ma cordiale

di Francesco Annibali 18/03/16
633 |
|
Riservato ma cordiale

Interprete di punta della denominazione, Pecchenino salì alla ribalta mediatica una quindicina di anni fa grazie ad interpretazioni di Dogliani (in particolare il Sirì d’Jermu) che esaltavano la concentrazione di cui è capace questo meraviglioso vitigno qui, nella zona reputata dagli esperti la migliore in assoluto.

Nonostante i Dogliani aziendali non difettino quasi mai di peso, negli ultimi anni l’azienda sembra aver lievemente alleggerito la mano, a tutto vantaggio della spontaneità espressiva. I risultati sono Dogliani che, anche quando non sono grandi, hanno nella beva – che è semplicemente la cosa più importante, sempre – l’asso nella manica.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

  • Supertuscan

    di Daniele Cernilli 02/12/19

    Nato per indicare i vini top al di fuori delle Doc, il termine Supertuscan ha sintetizzato un...

Eventi

Dicembre 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
3
4
5
6
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
30
31
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL