Baffonero di Maremma

di Daniele Cernilli 24/01/19
610 |
|
Rocca di Frassinello Vigneti

Vino di punta di Rocca di Frassinello, costola maremmana dei Domini Castellare, Baffonero è un grande merlot, potente ma privo di pesantezze.

Rocca di Frassinello è una splendida azienda della Maremma Toscana di proprietà di Paolo Panerai, giornalista, editore e fondatore del Gruppo Class. La cantina è stata progettata nientemeno che da Renzo Piano e nacque esattamente vent’anni fa. A dirigerla c’è Alessandro Cellai, che è il responsabile della produzione di tutte le cantine del gruppo, che comprende anche la Castellare di Castellina in Chianti e la Feudi del Pisciotto in Sicilia.

Il vino di punta a Frassinello è il Baffonero, che deriva da uve merlot, proprio come il Redigaffi di Tua Rita, il Quercegobbe di Petra e il famosissimo Masseto di Ornellaia, che sono prodotti non molto distante da qui. Baffo Nero era il soprannome di un leggendario agricoltore della zona, che era anche l’antico proprietario del vigneto dal quale deriva, e dare a questo rosso imponente quel nome vuole ribadire l’appartenenza di questo vino al suo territorio, nonostante l’uso di un vitigno alloctono come il merlot, che però in diverse zone della Maremma ha dato ottima prova di sé.

Nella fattispecie il Baffonero è prodotto su terreni essenzialmente argillosi, molto adatti al merlot. Il vigneto ha circa 6.000 ceppi per ettaro come densità e la potatura è a cordone speronato. Fermentazione e macerazione avvengono in cemento per 15 giorni, poi matura per 14 mesi in barrique nuove e si affina in bottiglia per un altro anno. È un vino intenso e potente ma non pesante, e nelle ultime versioni sta dimostrando di essere un vero fuoriclasse nel suo genere. In particolare nelle versioni del 2015 e del 2016, appena uscita e che commento qui per la prima volta su DoctorWine, si è espresso con classe e grande personalità. Un vero cambio di passo per un vino che sta ottenendo grandi risultati nelle degustazioni degli esperti di mezzo mondo e non casualmente. Il prezzo è sicuramente molto elevato, quindi non è un vino per tutti e per tutti i giorni, però rappresenta uno dei migliori esempi di Merlot a livello italiano, e può tener testa a molti vini internazionali della sua categoria, senza ombra di dubbio.

Maremma Toscana Baffonero 2016

Da uve merlot. Barrique per 14 mesi, Rubino intenso e vivo di ottima concentrazione. Classiche note di lampone, anche in confettura, poi visciola, tabacco biondo, lieve vaniglia e accenni appena boisé particolarmente bene integrati nel profilo olfattivo. Sapore caldo e avvolgente, tannini fitti ma composti, molto fini ed eleganti, ottimo volume in bocca e formidabile persistenza.

Un grande rosso potente ma privo di pesantezze e tutto sommato di bevibilità non difficile per la sua categoria.

96/100

160,00

Prodotti Correlati





Eventi

Aprile 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL