Friulano e Ribolla gialla, tipicamente friulani

di Redazione 25/05/21
676 |
|
vigneti tunella

Sono forse i due vitigni autoctoni bianchi friulani più amati, ognuno con le sue caratteristiche. Ve ne presentiamo 4 interpreti da non perdere.

Tutti noi ricordiamo quando il friulano era chiamato semplicemente tocai (abbreviazione normalmente usata per tocai friulano) e come la sua origine non avesse nulla a che fare con l’Ungheria e il celebre vino dolce Tokaji. Abbiamo però perso la battaglia contro l’Ungheria che chiedeva di tutelare il nome della sua regione di produzione e abbiamo ripiegato sull’aggettivo geografico, assurto a vero e proprio nome. Da allora questo storico vino sta facendo un po’ fatica a farsi riconoscere ma le doti che l’avevano reso negli anni uno dei bianchi friulano più amati sono ancora lì a reclamare la nostra attenzione. I suoi parenti più o meno stretti vanno cercati nella famiglia dei sauvignon, tant'è vero che in alcuni trattati di ampelografia questo vitigno viene assimilato al sauvignon vert o sauvignonnasse. Il vino che se ne ricava è di profumo delicato, di fiori e mandorla amara; al gusto è strutturato, asciutto e sapido, con un gradevole retrogusto amarognolo. 

Ne presentiamo due che uniscono alla piacevolezza gustativa un prezzo più che ragionevole e che abbiamo inserito nella nostra guida Vini per tutte le tasche. Il primo lo produce l’azienda Tunella, i cui vigneti sono collocati in alcune fra le migliori posizioni del comprensorio di Ipplis, nel cuore dei Colli Orientali. L’azienda della famiglia Zorzettig, che è nel terzo decennio di vita, è moderna e molto funzionale e propone vini talvolta sorprendenti sia per valore assoluto sia per un correttissimo rapporto qualità/prezzo. 

Il secondo è della cantina Di Lenardo che si trova a Gonars, nel cuore della grande pianura denominata Grave del Friuli, che dà il nome anche a una Doc. Non tutti i vini, però, si avvalgono della Doc, per una precisa scelta che Massimo Di Lenardo ha fatto ormai da diversi anni, e che consiste nel privilegiare il brand aziendale e i nomi dei vini rispetto alla denominazione ufficiale. Il tutto puntando molto sull’ottimo rapporto qualità/ prezzo che caratterizza tutti i suoi prodotti.

FCO Friulano 2019 Tunella 

94/100 - € 14,00 

Da uve friulano, acciaio.

Classico giallo paglia. Note olfattive di mela delicious, fiore di glicine e origano fresco. Ben equilibrato tra morbidezza e freschezza, al palato è lungamente persistente sulle stesse sensazioni anticipate al naso. Un classico, pulito, netto, senza compromessi. 


Friuli Grave Friulano Toh! 2019 Di Lenardo Vineyards 

91/100 - € 9,00 

Da uve friulano. Solo acciaio.

Giallo paglia intenso. Molto fruttato al naso, con sentori di pesca gialla, mandorla fresca, fiori di campo. Sapore caldo e salino, morbido e agile.  

L’altro storico autoctono bianco del Friuli è la ribolla gialla, che prospera sulle colline ventilate delle zone del Collio Goriziano e dei Colli Orientali. Quasi certamente è l'antica rebula dell'isola greca di Cefalonia, che i Veneziani diffusero in Dalmazia. Nel XII secolo, quando il Friuli era un importante fornitore di vini della Repubblica di Venezia, questa varietà godeva già di una grande popolarità sotto il nome di rabiola del Collio.  È base di bianchi sapidi e floreali, di buona struttura, interessanti in particolare nella zona del Collio.

Anche in questo caso ne presentiamo due, il primo della nuova, piccola azienda Confinis, il secondo dello strutturato Castello di Spessa.

Qualche anno fa Francesco Rotolo, che per anni ha collaborato con suo padre Emilio prima per Volpe Pasini e poi per Schiopetto, si è messo in proprio, ha affittato un paio di ettari in quel di Capriva e ha cominciato a produrre poche migliaia di bottiglie con l’etichetta Confinis. Quasi tutti bianchi e decisamente ben fatti, ai limiti del sorprendente. 

Loretto e Barbara Pali, invece, sono i fortunati castellani della meravigliosa tenuta collocata a Capriva del Friuli, e in particolare nella zona di Spessa, dalla quale prende il nome il castello settecentesco. Tutto qui parla di vino, e di Pinot Bianco, Friulano e Sauvignon in particolare. Vigneti che sembrano giardini, camere per alloggiare nel castello, persino un campo da golf. Un sogno, insomma.

Ribolla Gialla 2019 Confinis 

93/100 - € 14,00 

Da uve ribolla gialla. Solo acciaio sui lieviti per 5 mesi.

Giallo chiaro brillante. Integro, tipico, lievemente agrumato e floreale, con sentori di cedro e fiori di campo al naso Sapore teso e fresco, agile, scattante, sottile e di buona lunghezza. 


Ribolla Gialla 2019 Castello di Spessa 

90/100 - € 11,00 

Da uve ribolla gialla. Solo acciaio.

Giallo paglia chiaro. Naso di grande fragranza, con note agrumate e leggeri accenni di ananas e di fiori bianchi. Sapore molto salino, teso ma con un corpo di buon peso e un finale avvolgente e di accettabile lunghezza.

 

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Logo Confinis
25/05/21 Redazione Francesco Rotolo, che per anni ha collaborato con suo padre Emilio prima per Volpe Pasini e poi per Schiopetto, si è messo in proprio, ha affittato un paio di ettari in quel di Capriva e ha...
Leggi tutto
Ribolla Gialla 2019
_
Confinis 25/05/21 Daniele Cernilli Da uve ribolla gialla. Solo acciaio sui lieviti per 5 mesi. Giallo chiaro brillante. Integro, tipico, lievemente agrumato e floreale, con sentori di cedro e fiori di campo al naso Sapore teso e...
Leggi tutto
Ribolla Gialla 2019
Friuli Isonzo
Castello di Spessa 25/05/21 Daniele Cernilli Da uve ribolla gialla. Solo acciaio. Giallo paglia chiaro. Naso di grande fragranza, con note agrumate e leggeri accenni di ananas e di fiori bianchi. Sapore molto salino, teso ma con un corpo di...
Leggi tutto
Logo Di Lenardo Vineyards
11/01/12 Redazione La cantina Di Lenardo si trova a Gonars, nel cuore della grande pianura denominata Grave del Friuli, che dà il nome anche a una Doc. Non tutti i vini, però, si avvalgono della Doc, per...
Leggi tutto
Toh! 2019
Friuli Grave
Di Lenardo Vineyards 25/05/21 Daniele Cernilli Da uve friulano. Solo acciaio. Giallo paglia intenso. Molto fruttato al naso, con sentori di pesca gialla, mandorla fresca, fiori di campo. Sapore caldo e salino, morbido e agile.  
Logo Tunella
12/10/11 Redazione I vigneti de La Tunella sono collocati in alcune fra le migliori posizioni del comprensorio di Ipplis, nel cuore dei Colli Orientali. L’azienda, che è entrata nel terzo decennio di vita,...
Leggi tutto
Friulano 2019
Friuli Colli Orientali
Tunella 25/05/21 Egidio Fedele Dell'Oste Da uve friulano, acciaio. Classico giallo paglia. Note olfattive di mela delicious, fiore di glicine e origano fresco. Ben equilibrato tra morbidezza e freschezza, al palato è lungamente...
Leggi tutto
Logo Castello di Spessa
11/11/11 Redazione Loretto e Barbara Pali sono i fortunati castellani di questa meravigliosa tenuta collocata a Capriva del Friuli, e in particolare nella zona di Spessa, dalla quale prende il nome il castello...
Leggi tutto




Editoriale della Settimana

Eventi

Settembre 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
6
7
8
9
21
23
24
25
26
27
28
29
30
·
·
https://www.kellerei-kurtatsch.it/it/
https://la-vis.com/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL