Macondo di Lorenzo Catasta, una vita a colori

di Dario Cappelloni 13/09/18
2782 |
|
Lorenzo Catasta vigneti Marche cantina Macondo

Siamo per ora a quantità confidenziali per questo bianco marchigiano di esordio di Lorenzo Catasta e della sua azienda Macondo.

La storia di Lorenzo Catasta in quel di Cupra Marittima è bella ed emblematica. È il classico colletto bianco, dirigente dallo stipendio ragguardevole che, superati i quarant’anni, sono sue parole, “decide di non vivere più in bianco e nero ma a colori”. Quindi lascia il suo lavoro, tra lo sconcerto di amici e familiari,  e inizia a lavorare nell’azienda Oasi degli Angeli di Marco Casolanetti ed Eleonora Rossi.

Dal 2016 comincia a gestire due minuscoli vigneti a Cupra Marittima e a Montefiore dell’Aso per produrre un bianco da uve tradizionali della zona: il trebbiano e il pecorino. Il progetto è ambizioso, il risultato sembra piuttosto eclatante.

La produzione per ora è minima, ma già dal prossimo anno il numero delle bottiglie dovrebbe quadruplicare.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Ottobre 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
1
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
21
22
26
27
28
29
30
https://www.kloster-neustift.it/it/cantina-dellabbazia/
https://www.banfi.it/it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL