Lugana, armonie senza tempo

di Livia Belardelli 30/10/19
385 |
|
Villa Aurelia Roma

C’è ancora chi in Italia non crede alla longevità dei vini bianchi. Il Lugana è lì per contraddirli.

All’interno di una delle più prestigiose ville romane, l’affascinante Villa Aurelia che domina il Gianicolo, fatta costruire nel ‘600 dal Cardinale Farnese, qualche mese fa si è svolto un incontro dedicato alla Lugana. Armonie senza tempo il titolo del tasting, a sottolineare la longevità di un vitigno come la turbiana che, con il passare del tempo, svela un carattere nuovo e accattivante. 

Quasi 17 milioni e mezzo di bottiglie, una crescita del 15% riscontrata a inizio 2019, un territorio interregionale suddiviso tra Lombardia e Veneto, nelle province di Brescia e Verona. La Lugana affonda le radici in terreni di origine morenica e sedimentaria, calcarei e ricchi di sali minerali. L’uva in zona si chiama turbiana, o trebbiano di Lugana, somiglia al verdicchio e al trebbiano di Soave – sono biotipi dello stesso vitigno – ma poi, in realtà, ha il suo preciso e unico carattere dato dal territorio nel quale cresce.

Vino contemporaneo la definisce Ettore Nicoletto, Presidente del Consorzio Lugana Doc, e di contemporaneo, insieme alle caratteristiche organolettiche, ha pure una battaglia come quella di #savelugana, contro il passaggio della TAV che, a causa delle infrastrutture a supporto, potrebbe creare un muro che blocca i venti e può avere ripercussioni climatiche oltre che un’ovvia riduzione degli ettari vitati che andrebbero sacrificati a vantaggio di cantieri e lavori.

Ma qualcun altro si avventura in una pirotecnica associazione musicale con Nina Simone. Mi colpisce. Perché Nina Simone era la donna della contraddizione, una voce scura e luminosa al tempo stesso, calda e profonda, graffiante e violenta, impetuosa e seducente. Interprete attiva nella lotta per le minoranze, una pantera nera idealista in grado di trasmettere con la stessa intensità immensa vitalità e immensa tristezza. Credo che il paragone non stia in piedi. Eppure sono certa che, in un pairing azzardato e non mangereccio, un bicchiere di Lugana possa abbinarsi piacevolmente con le due anime di Nina Simone. Un calice ascoltando Feeling Good, un secondo calice, più crepuscolare, sulle note struggenti e malinconiche di If I Should Lose You.

Lugana 2018 Ottella

89/100 - € 11

Da uve turbiana. Affina in acciaio. Colore giallo verdolino delicato. Naso di carattere con sensazioni di scorza di agrumi, rosmarino e una marcata sensazione di foglia di pomodoro e salvia. In bocca è morbido, tornano l’agrume, la salvia e una buona freschezza che lo rendono scattante e piacevole.



Lugana Superiore Ca’ Vaibò 2016 Cantina Bulgarini Fausto  

90/100 - € 14 

Da uve turbiana. Parte della fermentazione avviene in legno, affinamento in acciaio. Giallo paglierino intenso. Naso di frutta matura, note vegetali, elicriso, macchia mediterranea, miele. Bocca ricca e strutturata, frutta matura e dolce, sensazioni di nocciola e mela cotogna. Finale lungo e avvolgente. 



Lugana Sergio Zenato Riserva 2016 Zenato  

93/100 - € 20 

Da uve turbiana. Fermentazione in legno, affinamento per 6 mesi in botte e tonneau. Giallo paglia di media intensità. Naso affascinante e variegato, sensazioni di spezie dolci, curcuma e zafferano, note fruttate, mela e frutto della passione, origano e ghiaia. Bocca piena e di grande equilibrio, avvolgente e fresca, lunga ed elegante.



Lugana Vendemmia Tardiva Rabbiosa 2015 Marangona  

92/100 - € 26 

Da uve turbiana. Affinamento in acciaio. Giallo paglia. Naso di agrume candito, spezie, miele, fiori d’arancio, pietra focaia. Bocca piena e dinamica, in equilibrio con l’acidità. Chiude su frutta secca, idrocarburi, erbe aromatiche. Persistente con sensazioni che ricordano il riesling.



Lugana Annata Storica 1990 Ca’ Lojera 

92/100 – Bottiglia da asta

Da uve turbiana. Matura in barrique. Giallo ambra chiara. Naso di cera d’api, miele leggero, frutta candita, bergamotto, frutta secca. In bocca mantiene grande freschezza, sensazioni affumicate e note di torrefazione. Di grande persistenza su sensazioni di arancia candita, pietra focaia e tostatura. Seppur comincia a tradire i segni dell’età è ancora un ottimo vino.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Lugana 2018
Lugana
Ottella 30/10/19 Livia Belardelli Da uve turbiana. Affina in acciaio. Colore giallo verdolino delicato. Naso di carattere con sensazioni di scorza di agrumi, rosmarino e una marcata sensazione di foglia di pomodoro e salvia. In bocca...
Leggi tutto
Ca’ Vaibò 2016
Lugana
Cantina Bulgarini 30/10/19 Livia Belardelli Da uve turbiana. Parte della fermentazione avviene in legno, affinamento in acciaio. Giallo paglierino intenso. Naso di frutta matura, note vegetali, elicriso, macchia mediterranea, miele. Bocca...
Leggi tutto
Sergio Zenato Riserva 2016
Lugana
Zenato 30/10/19 Livia Belardelli Da uve turbiana. Fermentazione in legno, affinamento per 6 mesi in botte e tonneau. Giallo paglia di media intensità. Naso affascinante e variegato, sensazioni di spezie dolci, curcuma e...
Leggi tutto
Vendemmia Tardiva Rabbiosa 2015
Lugana
Marangona 30/10/19 Livia Belardelli Da uve turbiana. Affinamento in acciaio. Giallo paglia. Naso di agrume candito, spezie, miele, fiori d’arancio, pietra focaia. Bocca piena e dinamica, in equilibrio con l’acidità....
Leggi tutto
Annata Storica 1990
Lugana
Ca’ Lojera 30/10/19 Livia Belardelli Da uve turbiana. Matura in barrique. Giallo ambra chiara. Naso di cera d’api, miele leggero, frutta candita, bergamotto, frutta secca. In bocca mantiene grande freschezza, sensazioni affumicate...
Leggi tutto
Logo Ottella
30/10/19 Redazione Famosa azienda della parte meridionale del Garda, prima fra i produttori veronesi di Lugana a partire dalla fine dell’Ottocento. Propone una vasta gamma di vini, ma noi, fedeli al principio...
Leggi tutto
Logo Cantina Bulgarini
30/10/19 Redazione
Logo Zenato
26/01/18 Redazione L’eredità di un uomo del valore di Sergio Zenato l’hanno raccolta i figli Alberto e Nadia e la portano avanti con grande impegno. Restano l’Amarone e il Lugana Riserva, che...
Leggi tutto
Logo Marangona
30/10/19 Redazione
Logo Ca’ Lojera
30/10/19 Redazione Quando un progetto di lavoro è anche un progetto di vita, l'unione di una coppia ne risulta cementata. Almeno è quanto è successo ai Tiraboschi, una vita impegnata nella loro...
Leggi tutto

Articoli Correlati

  Prodotto Pubblicato il Autore Categoria Leggi
L’escalation del Lugana Doc 27/11/2018 Sissi Baratella Miscellanea




Editoriale della Settimana

  • Il Bignami del vino

    di Daniele Cernilli 11/11/19

    Con parole semplici ma non inadeguate Cristiana Lauro prova a fare semplice divulgazione del vino...

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL