Fiano e Greco, nasce la Riserva

di Antonella Amodio 05/01/21
5519 |
|
irpinia vigneti mastroberardino

La modifica al disciplinare sancisce la capacità di invecchiamento dei grandi Docg bianchi campani. Vi suggeriamo tre Fiano di Avellino e tre Greco di Tufo da bere almeno una volta nella vita. 

Finalmente è arrivata la notizia del decreto emanato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che prevede la modifica del disciplinare di produzione per i vini bianchi Docg Fiano di Avellino e Greco di Tufo, introducendo la categoria “Riserva”. 

A partire dall’annata 2019, e con un tempo di affinamento non inferiore ai dodici mesi, i produttori potranno usare il termine “Riserva” per i due bianchi irpini. 

Anche per lo Spumante di Greco di Tufo Docg è stata approvata la Riserva, ricorrendo in questo caso alla pratica della rifermentazione in bottiglia secondo il metodo classico. 

Tanti i produttori che – ancor prima della nuova prescrizione del disciplinare di produzione –  fanno affinare il Fiano di Avellino e il Greco di Tufo nelle loro cantine, garantendo così al consumatore quell’espressione piena che i due vini sviluppano col tempo, sottolineando così il loro potenziale di invecchiando, che hanno pochi altri vitigni a bacca bianca italiani. Sono tanti i miti da sfatare sul concetto di vini bianchi da invecchiamento, con il nuovo decreto, almeno in Campania, inizia – per fortuna - un nuovo modo di comunicarlo. 

Fiano di Avellino Alessandra 2012 Di Meo 

96/100 –  € 28,00

Da uve fiano. Acciaio. Giallo paglierino trasparente e luminoso. Profumi di fiori di gelsomino, fiori di arancio e limone candito. Sapore teso, con freschezza da vendere e sapidità in primo piano. Composto, teso e verticale, con un corpo fine e lunga persistenza. 


Fiano di Avellino Stilema 2016 Mastroberardino 

97/100 - € 25,00

Da uve fiano. Prevalentemente acciaio, solo il 10% fermenta in barrique. Giallo verdolino luminoso. Ampio spettro aromatico, con ricordi di muschio, ostrica, pompelmo e menta. Al palato è fresco, salmastro e affumicato. Teso, ricco e di grande armonia. Profondo e di ottima persistenza.


Fiano di Avellino Tognano 2017 Rocca del Principe 

95/100 - € 19,00

Da uve fiano proveniente da un unico vigneto a 550 metri di altitudine. Acciaio. Giallo paglierino scarico e luminoso. Naso sfaccettato e giocato su toni freschi di mandorla, salvia e macchia mediterranea. Poi emergono nuance di liquirizia e di foglia di pomodoro, Verticale, fresco come non mai, teso e profondamente salino. 


Greco di Tufo Stilema 2016 Mastroberardino 

95/100 - € 32,00

Da uve greco. Il 7% della massa fermenta e matura in legno, il resto in acciaio. Paglierino carico. Note di mela, radici, arachidi e pesca gialla. Poi, pompelmo, salvia e lieve nota affumicata. Sorso salmastro e fresco, progressivo, fine e di formidabile persistenza. Uno dei migliori esempi di Greco di Tufo nell’annata 2016.


Greco di Tufo “G” 2010 Pietracupa 

97/100 - € 110,00

Da uve greco. Acciaio. Giallo paglia brillante. Profilo olfattivo di menta, scorza di agrumi, cera d’api, datteri secchi e arachidi. Il palato è governato dalla vibrante freschezza e dalla sapidità, che lasciano spazio alla nota iodata e alla lunga persistenza. Incantevole e ipnotico. 


Greco di Tufo Tornante 2017 Vadiaperti

94/100 - € 18,00

Da uve greco. Acciaio. Giallo paglia verdolino. Note di erbe mediche, rosmarino, agrumi e bosso. Al palato è complesso, ricco, agile e fresco. Ancora molto giovane e con una verve fuori dal comune. Fine e vibrante e con un finale teso e marino. 

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
Alessandra 2012
Fiano di Avellino
Di Meo 05/01/21 Antonella Amodio Da uve fiano. Acciaio. Giallo paglierino trasparente e luminoso. Profumi di fiori di gelsomino, fiori di arancio e limone candito. Sapore teso, con freschezza da vendere e sapidità in primo...
Leggi tutto
Fiano di Avellino Stilema 2016
Greco di Tufo
Mastroberardino 05/01/21 Antonella Amodio Da uve fiano. Prevalentemente acciaio, solo il 10% fermenta in barrique. Giallo verdolino luminoso. Ampio spettro aromatico, con ricordi di muschio, ostrica, pompelmo e menta. Al palato è...
Leggi tutto
Tognano 2017
Fiano di Avellino
Rocca del Principe 05/01/21 Antonella Amodio Da uve fiano proveniente da un unico vigneto a 550 metri di altitudine. Acciaio. Giallo paglierino scarico e luminoso. Naso sfaccettato e giocato su toni freschi di mandorla, salvia e macchia...
Leggi tutto
Greco di Tufo Stilema 2016
Greco di Tufo
Mastroberardino 05/01/21 Antonella Amodio Da uve greco. Il 7% della massa fermenta e matura in legno, il resto in acciaio. Paglierino carico. Note di mela, radici, arachidi e pesca gialla. Poi, pompelmo, salvia e lieve nota affumicata. Sorso...
Leggi tutto
“G” 2010
Greco di Tufo
Pietracupa 05/01/21 Antonella Amodio Da uve greco. Acciaio. Giallo paglia brillante. Profilo olfattivo di menta, scorza di agrumi, cera d’api, datteri secchi e arachidi. Il palato è governato dalla vibrante freschezza e...
Leggi tutto
Tornante 2017
Greco di Tufo
Traerte 05/01/21 Antonella Amodio Da uve greco. Acciaio. Giallo paglia verdolino. Note di erbe mediche, rosmarino, agrumi e bosso. Al palato è complesso, ricco, agile e fresco. Ancora molto giovane e con una verve fuori dal...
Leggi tutto
Logo Di Meo
07/01/14 Redazione Roberto, Erminia e Generoso Di Meo conducono con passione l'azienda di famiglia nata nel 1986, a Salza Irpina, con sede nello splendido casale settecentesco appartenuto ai Principi Caracciolo. I...
Leggi tutto
Logo Mastroberardino
11/01/14 Redazione Piero Mastroberardino, manager di qualità e uomo colto, è il degno erede del padre Antonio, il papà del vino dʼIrpinia, colui che ha letteralmente reinventato il Fiano di...
Leggi tutto
Logo Pietracupa
04/07/11 Redazione Sabino Loffredo è il viticultore campano che fa tutto da sé, cura i vigneti, si occupa della vinificazione, dell'affinamento e della logistica. Ha un'ottima preparazione...
Leggi tutto
Logo Rocca del Principe
02/05/10 Redazione Dopo un lungo trascorso da conferitori, i proprietari Ercole Zarrella e sua moglie Aurelia, decidono di trasformare e commercializzare per proprio conto le uve coltivate a Lapio, in uno degli arenali...
Leggi tutto
Logo Traerte
30/04/15 Redazione Un tempo era Vadiaperti, oggi il nome è cambiato, ma la gestione e la responsabilità di vigneti e  cantina è sempre nelle mani di Raffaele Troisi, produttore visionario e...
Leggi tutto




Editoriale della Settimana

  • Vintage Tunina

    di Daniele Cernilli 12/04/21

    Nel momento dell’accordo Jermann-Antinori, fa piacere ricordare la nascita di...

Eventi

Aprile 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
2
3
4
5
6
7
9
10
11
12
13
14
16
17
18
19
20
21
23
24
25
26
27
28
30
·
https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/mangiare-e-dormire-tra-i-vigneti-by-doctorwine
https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/bollicine-italiane-by-doctorwine

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL