Freienfeld, a Cortaccia una garanzia

di Riccardo Viscardi 16/01/19
741 |
|
Cortaccia Alto Adige montagne e vigneti

Con il nome della storica Tenuta Freienfeld la Cantina Cortaccia propone da anni un ottimo Cabernet sauvignon e ora ci ha battezzato il suo nuovo Chardonnay.

Una concomitanza favorevole mi ha riportato in Alto Adige dopo qualche tempo per visitare la Cantina di Cortaccia, in occasione della presentazione del nuovo Chardonnay Freienfeld. L’azienda produce anche uno dei migliori cabernet di tutta la regione, che porta da sempre - anch’esso - il nome Freienfeld. Freienfeld, infatti, è il nome della tenuta che costituisce il nucleo storico della cantina, vecchia sede della cooperativa all’inizio del secolo scorso.

Cantina Cortaccia Kurtatsch Chardonnay FreienfeldLo Chardonnay nuovo nato è in realtà “figlio” dello Chardonnay Eberlehof che veniva prodotto negli anni Novanta, in seguito abbandonato e ora riproposto come selezione. Un vino cristallino ed equilibrato, che si inserisce nella scia dei vari Chardonnay altoatesini. Ma confesso che della giornata mi ha colpito maggiormente la verticale del Cabernet Sauvignon, di cui mi propongo di parlare.

Vista dai meleti sottostanti, la zona di Cortaccia è estremamente didattica con una particolarità: lo sviluppo dell’area è molto verticale, ne consegue che i vigneti e i vari vitigni sono posizionati principalmente in diverse fasce di altezze,  secondo la zonazione “naturale” effettuata negli anni dai soci vignaioli, il che rende tutto molto chiaro e affascinante. Le parti più basse vedono piantati non solo le uve rosse, ovviamente distribuite sui terreni migliori in funzione del vitigno, ma anche alcuni bianchi come i gewürtztraminer o il moscato giallo. Cantina Cortaccia Kurtatsch Alto Adige Cabernet Sauvignon Riserva FreienfeldPoi dopo i 450 metri inizia il regno dei vari müller thurgau, pinot bianco, sauvignon tutti su terreni diversi. Corsa a sé la fa il pinot nero che ormai viene posizionato in alto e lo troviamo fino ai 650 metri. Il primato in altezza spetta però al müller thurgau che si inerpica fino ai 900 metri di altitudine.

Il Cabernet Sauvignon Riserva Freinfeld proviene dai migliori vigneti della zona, con terreni, sabbiosi ed altri argillo sassosi. I vini derivanti dai diversi suoli vengono combinati ad arte per ottenere un vero cavallo di razza, le altezze vanno dai 220 ai 350 metri. La vinificazione avviene a temperatura controllata e la maturazione in barrique sia nuove che usate per circa 14 mesi, mentre dopo il taglio il vino riposa in botte grande per qualche tempo. L’affinamento finale è in bottiglia, per il tempo ritenuto necessario prima della vendita.

Prima di presentare le migliori annate degustate, volevo segnalare l’ottima cena proposta in cantina: il giovane chef Jakob Haller ha perfettamente interpretato i vini esaltandoli con abbinamenti perfetti, tra i quali ricordo il miglior abbinamento con un Gewürtztraminer che mai abbia incontrato.

Le annate che più ci hanno colpito delle presenti sono state le seguenti:

Alto Adige Cabernet Sauvignon Freienfeld Riserva 1997

Colore rubino medio. Olfatto ancora fresco su note articolate di piccolo frutto rosso e nero, grafite e note balsamiche di sottobosco invernale. Un leggero accenno affumicato. Fase gustativa elegante con tannini ben armonizzati e una progressione suadente. Persistente e autorevole il finale.

93/100

€ 50

 

Alto Adige Cabernet Sauvignon Freienfeld Riserva 2007

Colore rubino vivo e brillante. Olfatto su note balsamiche sia invernali che di menta, con un accenno alla spezia scura e al piccolo frutto nero. Attacco intenso ed elegante non muscolare ma la progressione è intensa con tannini raffinati e una certa salinità che contribuisce alla beva, molto saporita, e al finale austero.

92/100

€ 43

 

Alto Adige Cabernet Sauvignon Freienfeld Riserva 2015

Colore rubino molto intenso, olfatto integro solo giovane ma molto complesso. Fiori gialli, agrume scuro, un tocco di zafferano inaspettato e poi il classico ribes e mirtillo nero. Fase gustativa di buon impatto a trama fitta, progressione entusiasmante con tannini giovanili ma compatti e un finale succoso, persistente ed armonico.

94/100

€ 35

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Giugno 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL