Banfi e i loro primi 40 anni

di Riccardo Viscardi 12/06/18
473 |
|
Banfi e i loro primi 40 anni Poggio All'Oro Brunello di Montalcino

Una grande festa svoltasi a Roma presso i Cavalieri di Rodi ha segnato il traguardo dei 40 anni di Banfi, in assaggio le vecchie annate dei loro vini, tra i quali dei grandissimi Brunello Poggio all’Oro Riserva.

Chi ci segue sui social saprà che parliamo del Castello Banfi di Montalcino con la costola Piemontese a Strevi  da dove provengono  le “bolle” aziendali. Per festeggiare i 40 anni dell’azienda, Banfi ha organizzato una festa itinerante per il mondo; a Roma  la sede scelta era suggestiva e meravigliosa, la sede dei Cavalieri di Rodi a piazza del Grillo. Roma ci ha messo la “sua” scenografia con una giornata che alternava piogge e sole in poche ore, permettendo uno spettacolo unico da godere sulla balconata aggettante sul foro di Augusto in compagnia di alcune Magnum dei vini Banfi che hanno accompagnato la loro storia e anche la nostra di appassionati.

Ecco quindi alcune vecchie annate di Summus ed Excelsus (nomi leggermente ridondanti  ma pazienza, i vini sono di classe) e alcune annate storiche di Brunello di Montalcino come il 1980 o le prime edizioni del Poggio alle Mura degli anni Novanta. Bellissima la verticale del Brunello Poggio all’Oro  del quale abbiamo già parlato alcune volte ma che non smette di stupire. La degustazione è stata guidata da Gabriele Pazzaglia, giovane front man dello staff tecnico aziendale.

Lo staff aziendale era presente al completo con il presidente Remo Grassi e il direttore generale Enrico Viglierchio ma anche con il cavalier Ezio Rivella  che del progetto Mariani a Montalcino fu l’ispiratore e l’esecutore  fin dai primi colpi di pala. La famiglia naturalmente presiedeva con Cristina  Mariani, da anni alla guida dell’azienda, e sua madre Pamela. In questa festa mancava solo un caro amico: Rudy Buratti, scomparso qualche mese fa ed artefice dei grandi vini degustati.

A seguire, tre vecchie annate che hanno colpito nel segno. Ovviamente tutti i vini sono sangiovese 100% proveniente da un unico vigneto, appunto Poggio all'Oro, situato nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino. Prodotto solo nelle annate eccellenti con uve selezionate meticolosamente anche tramite selettore. La macerazione si svolge a temperatura controllata in tini combinati in acciaio e legno Horizon ed è protratta per 12-14 giorni. Matura poi in barrique 2 anni e mezzo e affina in bottiglia per almeno 12-18 mesi prima dell’immissione sul mercato.

Prodotti Correlati





Eventi

Ottobre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
4
5
9
10
11
12
13
17
18
19
20
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL