Vallepicciola: nascono tre Grandi Cru

di Antonella Amodio 16/03/23
278 |
|
Vallepicciola Alessandro Cellai

Tradizione e modernità sono racchiusi nei tre nuovi cru dell’azienda chiantigiana: un bianco da Chardonnay, un Sangiovese in purezza e un blend bordolese.

105 ettari di vigneto, suddivisi in 12 zone per 7 varietà di uve, si perdono a vista d’occhio nel territorio del Chianti Classico. Sono diventati la sfida enologica di Alessandro Cellai che a Vallepicciola racconta la sua visione del vino con numeri importanti, in circa mezzo milione di bottiglie, dove si ritrova tutta la bellezza della Toscana. 

La cantina, fondata da Bruno Bolfo e dalla sorella Giuseppina nel 1999, nasce dopo l’acquisizione di un ex convento di suore, trasformato poi in hotel di lusso, e a seguire con l’accorpamento della proprietà Val di Picciola con 80 ettari di vigneto, con una cantina moderna e funzionale di seimila metri quadrati, perfettamente integrata nel territorio di Castelnuovo Berardenga, costruita dall’architetto Margherita Gozzi, secondo criteri sostenibili che sfruttano la gravità e il recupero delle acque piovane. 

Tre nuovi vini alzano l’asticella qualitativa della cantina, tre vini della linea “Grandi Cru”: Vallepicciola 2021 Toscana Chardonnay 100%, Vallepicciola 2020 Toscana Sangiovese 100% e Migliorè 2019 Toscana Rosso che combinano territorio, qualità e contemporaneità. Uve internazionali si accompagnano al Sangiovese, che racconta l'identità della Toscana. Struttura ed eleganza sono le caratteristiche dei tre vini che conquistano per rigore e qualità e che manifestano, attraverso il sorso, le peculiarità dei terreni posizionati a varie altitudini arrivando ai 450 metri, di matrice argillosa con tracce di galestro e alberese, che regalano struttura e concentrazione, ma anche tanta freschezza. 

I Grandi Cru di Vallepicciola, con una produzione a tiratura limitata, sono il risultato di esperienza, territorio e vitigni, ma soprattutto manifestano lo stile di una cantina dalle alte potenzialità produttive.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL