Passo delle Tortore a Pietradefusi

di Antonella Amodio 23/02/21
1262 |
|
Passo delle Tortore cantina vini Campania Irpinia vigneti

Nuovo progetto irpino di 4 giovani amici che sono usciti con i primi vini (bianchi) in piena pandemia. 

Poco più di duemila anime popolano il comune di Pietradefusi in provincia di Avellino, a 400 metri s.l.m., dove ha sede la giovane cantina Passo delle Tortore di proprietà di quattro amici, tra cui un giovane enologo con esperienza maturata tra i vigneti in terra d’Oltralpe. Pietradefusi, situata al confine con la provincia beneventana, è anche la terra popolata dalle tortore dal collare ornamentale, che qui trovano casa e alle quali i soci e proprietari della cantina Passo alle Tortore hanno voluto dedicare la loro azienda. 

Maria Carla Di Gioia, Ilaria Facchiano, Francesca De Girolamo e l’enologo Francesco De Pierro, legati da una lunga amicizia, si sono impegnati dal 2015 nel progetto, che conta 6 ettari vitati con esposizione a sud/est e tanti ulivi, condotti in agricoltura integrata e in conversione biologica. La direzione di Passo alle Tortore è coadiuvata, niente meno, da Nicola De Girolamo, papà di Francesca, che per oltre trenta anni è stato la figura chiave della Cantina del Taburno, ricoprendone il ruolo di direttore. 

Per adesso sono in commercio cinque vini prodotti nel 2019: Greco di Tufo Le Arcaie; Fiano di Avellino Bacio Delle Tortore, le cui uve arrivano da Lapìo; Irpinia Falanghina Piano del Cardo; Irpinia Aglianico Sasso Serra e Campi Taurasini Pietra Rubra. Queste ultime due etichette sono vini ancora molto giovani, che invito a dimenticare per qualche tempo in cantina per un adeguato affinamento. 

La cantina Passo alle Tortore produce ventimila bottiglie in totale. Un grande augurio e un incoraggiamento da DoctorWine a questi ragazzi che – in piena pandemia – hanno avuto il coraggio di uscire con vini che molto presto faranno parlare di sé. 

Fiano di Avellino Bacio delle Tortore 2019

90/100 - € 18,00

Da uve fiano. Acciaio. Giallo paglia scarico luminoso con ventaglio aromatico ampio di frutta bianca e nuance floreale. All’assaggio è verticale e salino, con evidente nota di felce che chiude il sorso lungo.

 

Greco di Tufo Le Arcaie 2019

90/100 - € 18,00

Da uve greco. Acciaio. Giallo paglierino. Naso intenso e ampio di pesca gialla, nocciola, ginestra e sensazioni iodate. Sorso pieno, equilibrato e sapido. Fresco e con uno slancio fruttato con sfumature tropicali nel finale.
 

Irpinia Falanghina Piano del Cardo 2019 

87/100 - € 17,00

Da uve falanghina. Acciaio. Giallo paglierino luminoso e naso intenso di agrumi, ananas e salvia. Piacevole al palato e segnato dalla freschezza che nel finale è particolarmente evidente. Buona la persistenza. 

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Febbraio 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
1
2
3
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
16
17
19
20
21
22
23
24
26
27
28
·
·
·
·
·
·
https://www.consorziovinonobile.it/index.php?lang=ITA
https://www.gruppoitalianovini.it/index.cfm/it/brand/tenuta-rapitala/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL