Il salotto di Maura Sarno di Sarno 1860

di Antonella Amodio 01/10/19
346 |
|
Maura Sarno e Antonella Amodio

La sede della Tenuta Sarno 1860 è in Irpinia, nell'antico borgo di Candida, a 600 metri sul livello del mare: autentici vini di montagna.

Villa Sarno, con annesso parco con più di 2000 varietà di alberi e fiori provenienti da tutto il mondo, è un museo privato, aperto al pubblico su prenotazione, i cui tesori artistici sono a disposizione di tutti. È anche la casa della famiglia Sarno, con la cantina per la vinificazione, che gode di un ambiente a dir poco da urlo. 

Maura Sarno produce vino dal 2004, esclusivamente da uve fiano, allevate nella piccola collina di Candida, a 630 metri di altitudine, ed esposte a sud-est, beneficiando quindi di importanti escursioni termiche. Il fiano - proposto nelle versioni fermo e spumantizzato - segue in cantina pochi ed essenziali passaggi, come la vinificazione in acciaio, l’utilizzo di lieviti indigeni selezionati dal vigneto di appartenenza e la lunga sosta in bottiglia prima dell’uscita in commercio. 

Ricchezza di profumi, pulizia espressiva, richiamo al vitigno e al territorio, sono gli elementi principali riscontrabili nel Fiano di Avellino di Tenuta Sarno 1860, che dall’annata 2017 esce con il cru Erre, caratterizzato da 18 mesi di affinamento, recensito nella Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2020

Vini longevi, quelli di Tenuta Sarno, che hanno bisogno di maturità e quindi di pazienza per esprimersi. Chi non l’avesse già fatto, vada a visitare la cantina: la bellezza del luogo vi sorprenderà e il fascino senza tempo del salotto di Maura Sarno, che funge da sala di degustazione, vi conquisterà. 

Fiano di Avellino 2014

94/100 - € 25,00 

Da uve fiano. Acciaio, sui lieviti per sei mesi. Giallo paglia con riflessi dorati e brillanti. Ampio e nitido l’olfatto composto da note di sottobosco, menta, balsamico, zenzero e nuance di polvere da sparo. Sapore teso, salmastro, strutturato e con un lungo finale persistente.

 

Fiano di Avellino 2015

93/100 – € 20,00 

Da uve fiano. Acciaio, sui lieviti per sei mesi. Giallo paglia. Fiori di campo, orzo, agrumi e pesca gialla si alternano al timbro balsamico. All’assaggio è fresco, energico e dal tocco iodato. Molto persistente ed elegante. 

 

Fiano di Avellino 2016

93/100 – € 20,00 

Da uve fiano. Acciaio, sui lieviti per sei mesi. Giallo paglierino verdolino. Naso complesso tra note fresche di mandarino, susina gialla, scorza di cedro, aghi di pino e salvia. Bocca ampia, affilata, fresca e verticale. Salino e di lunga persistenza. 

 

Fiano di Avellino Erre 2017

94/100 - € 28,00

Da uve fiano. Acciaio su fecce fini per 18 mesi. Giallo paglia luminoso. Profumi di mandorla, fiori di campo, albicocca, humus e pesca bianca. Teso, ottima acidità che reca freschezza e agilità, sottile e salino. Finale lungo e appagante.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL