Con Tenuta Fontana rinasce la vigna borbonica alla Reggia di Caserta

di Antonella Amodio 14/06/18
1933 |
|
Tenuta Fontanta Civico 28 e Alberata Reggia di Caserta

Grazie ad un accordo tra la direzione della Reggia di Caserta e l’azienda di Pietrelcina Tenuta Fontana tornerà a vita l’antica vigna del Bosco di San Silvestro.

È un bel progetto quello che vede insieme l'azienda Tenuta Fontana, con sede a Pietrelcina (BN) e la Reggia di Caserta per la rinascita dell'antica vigna borbonica, ubicata nell'Oasi di San Silvestro alle spalle della cascata del parco reale.

Il metodo di coltivazione sarà biologico a salvaguardia dell'ambiente. Saranno impiantate le antiche varietà di pallagrello bianco e pallagrello nero, che storicamente costituivano la "vigna del ventaglio".

La Tenuta Fontana, fondata nel 2009 da Raffaele e Teresa Fontana, oggi è rappresentata dai figli Mariapina e Antonio. Ha alle spalle una secolare tradizione vitivinicola tramandata da generazioni, che hanno coltivato terreni e prodotto vino fin dal 1800, tra i territori dell'agro aversano e del beneventano.

La tenuta nei totali dieci ettari produce vini che rappresentano ambedue i territori, come l'asprinio di Aversa, la falanghina, lo sciascinoso e l'aglianico, per un totale di 50.000 bottiglie. Nell'attesa di degustare il vino della Reggia di Caserta, abbiamo selezionato due etichette molto interessanti.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

  • L’ultimo Breg

    di Daniele Cernilli 26/07/21

    Il grande macerato di Josko Gravner con l’annata 2012, appena uscita, lascia la scena. Josko...

Eventi

https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/bollicine-italiane-by-doctorwine
https://www.berlucchi.it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL