Baglio Oro, una giovane realtà

di Riccardo Viscardi 31/07/20
596 |
|
Baglio Oro famiglia in vigna

I vecchi poderi di famiglia tornano a vita grazie alla nuova cantina. Generazioni di viticultori vedono il loro lavoro valorizzato dal nuovo corso aziendale.

Azienda dalle antiche origini, trova la sua odierna identità nel 2008 quando si decide di passare alla produzione e all’imbottigliamento dei vini. Il progetto vitivinicolo parte con il patriarca della famiglia Pino Laudicina ma è grazie al figlio Francesco ed al genero Michele Cottone che si decide di restaurare i bagli di proprietà nelle contrade limitrofe al centro aziendale. 

Nel centro storico aziendale si restaura la cantina mantenendo la struttura esterna in tufo che permette di avere una termoregolazione degli spazi quasi naturale. I cento ettari di vigneto tutti di proprietà vedono presenti sia i vitigni autoctoni che alloctoni che in questa zona del marsalese si sono ben adattati come il syrah ed il cabernet. 

Siamo sulle colline dietro Marsala dove ci sono buoni sbalzi termici e una naturale ventilazione che contribuisce alla sanità delle uve. Tutti i vini hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Sicilia Zibibbo Guardiani dei Ceppibianchi 2019

89/100 - € 11.50

Da uve zibibbo. affina in acciaio per 5 mesi. Paglierino solare, olfatto intenso su note di fiori d’arancio, zagara e un tocco di albicocche fresche molto varietale. All’assaggio è lineare, saporito ed equilibrato con una buona progressione salata e il finale amaricante e fresco.
 

Terre Siciliane Catarratto Zafarà 2019 

91/100 - € 10

Da uve catarratto, affina in acciaio qualche mese. Paglierino scarico. Ottima intensità e freschezza olfattiva tra note di gesso, nespole e pesca bianca. Molto nitido. Bocca elegante, ben articolata, saporita con una bella progressione salata e una beva piacevole e appagante con un finale salino affascinate.
 

Sicilia Nero d’Avola Guardiani di Ceppineri Riserva 2016  

92/100 - € 15        

Da uve nero d’Avola, matura in botti da 15 hl di rovere francese e ciliegio per 18 mesi. Rubino classico ben tenuto. Naso su note fruttate rosse e nere come more e ribes e un bosco estivo di cortecce e macchia mediterranea leggermente fumé. Trama gustativa media dal tannino giovanile ma ben articolato con una progressione saporita, avvincente ed anche elegante. Il finale è intenso e persistente.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

  • Ricordando Bonilli

    di Daniele Cernilli 03/08/20

    Sono passati ormai sei anni da quando Stefano Bonilli ci ha lasciato improvvisamente e...

Eventi

Agosto 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL