Tre champagne vintage per i 190 anni di Joseph Perrier

di Chiara Giovoni 22/07/16
678 |
|
Tre champagne vintage per i 190 anni di Joseph Perrier

Jean-Claude Fourmont è un gentiluomo autenticamente champenois, uno di quelli con cui staresti giorni a passeggiare nel suo giardino attorno alla villa di campagna di Cumières, appoggiata al fiume che percorre l’omonima Vallée de la Marne, per farti raccontare le storie del passato della Champagne. Jean-Claude Fourmon è il discendente di una proprietà di famiglia con “origini Chalonnaises” come ama raccontare descrivendo la storia della sua Maison propriétaire.
Châlons-en-Champagne è il villaggio dove tutto ha avuto inizio, quando nel 1825 il giovane Joseph Perrier scelse un antico relais della posta lungo la vecchia strada per Fagniers come sede della sua Maison, approntando la vinificazione e lo stoccaggio in un’adiacente casa borghese con cantine gallo-romane scavate nel gesso, perfette per la maturazione dei vini. Gli eredi che subentreranno negli anni a Joseph Perrier portano i cognomi Perrier, Pithois e Fourmon e si succedono di padre in figlio da ormai cinque generazioni ribadendo così il vero e proprio carattere di azienda famigliare. Dal 1825, anno di fondazione, si arriva così al 1980 quando Jean-Claude Fourmon, nipote di Georges Pithois, assume le redini della Maison oggi guidata con l’aiuto del figlio, che vanta 21 ettari di vigna di proprietà– che forniscono il 30% dell’approvvigionamento - situati tra Verneuil e Cumières, sui pendii esposti a sud affacciati sul fiume Marna.  A Cumières, nel mare di vigne che ondeggiano da Hautvillers alla Marne, si trovano i 9 ettari di proprietà che forniscono le uve migliori di pinot nero e di chardonnay per la produzione delle cuvée de prestige, tra cui la celebre Josephine, e dei vintage.
La costanza qualitativa e l’identità stilistica della Maison è affidata a un altro elemento di tradizione di famiglia: lo Chef des Caves infatti è Jérôme Dervin, 37enne figlio di Claude, nipote di Michel e pronipote di Léon, per ben 4 generazioni di custodi dei segreti di assemblaggio dalla fondazione di Joseph Perrier. Per celebrare i 190 anni di questa splendida storia familiare, nel 2015 la Maison - che dispone di una cave privée con numerosi champagne di vecchi millesimi - ha realizzato un cofanetto in edizione limitata recentemente degorgiato contenente tre Cuvée Vintage prodotte in annate speciali: 1975, 1985 e 1995, che riportano l’etichetta storica della Maison del 1834. Banfi, che importa in esclusiva gli champagne della Maison Joseph Perrier, ha a disposizione in Italia pochi pezzi di questa rara collezione (in commercio a circa 1.600€), ma per gli appassionati di Champagne con qualche lustro sulle spalle va segnalata un’entusiasmante esperienza di degustazione, che prova la grande stoffa della produzione Joseph Perrier.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Giugno 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL