Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008

di Chiara Giovoni 24/07/20
428 |
|
vigneti trentino ferrari

Il grande Trentodoc della storica azienda spumantistica Ferrari si è affacciato da poco sul mercato con l’annata 2008, pieno e fruttato. 

Inutile sottolineare ormai quanto la pandemia e le misure adottate negli scorsi mesi abbiano stravolto le nostre abitudini sociali e lavorative. Professionalmente il momento che ci è mancato di più è stato quello del confronto col produttore, un momento unico per chi di vino non solo scrive, ma scopre e approfondisce con autentica passione. 

Tra le degustazioni del periodo del lockdown le più emozionanti sono state quelle in cui i produttori sono riusciti a organizzare un momento virtuale di condivisione. Una delle più belle degustazioni a cui ho partecipato è stata quella del 4 giugno dedicata ai “Collezionisti di Giulio Ferrari”, un club di cui ignoravo l’esistenza e che mi ha subito sorpreso per sincero entusiasmo e affetto dei suoi membri. Per entrare a farne parte basta inserire sul sito della storica cantina di Trento il codice riportato sulla tessera contenuta nel cofanetto del rarissimo Giulio Ferrari Collezione acquistato, e registrarsi con i propri riferimenti, accedendo al club dei Collezionisti Giulio Ferrari e con esso a privilegi speciali. 

Tra questi c’è stato appunto il webinar condotto da Marcello Lunelli, vicepresidente e direttore tecnico di Cantine Ferrari, e Ruben Larentis, enologo e chef de cave della Casa per presentare la nuova annata della Riserva del Fondatore che ha raggiunto il mercato, Giulio Ferrari 2008. La seconda annata più piovosa della storia dal 1921 ma anche la più solare e calda d’estate, con una vendemmia di settembre con ottimo grado zuccherino e un potenziale di 11,5 di alcol naturale. 

Giulio Ferrari 2008 è figlio di maturità e calore ma dopo una sofficissima pressatura che ha abbassato la resa al 50%, le scelte di cantina di Ruben hanno avute tutte l’obiettivo di preservare finezza ed eleganza per il lungo invecchiamento in prospettiva. Niente bâtonnage dopo i primi due mesi, per evitare di avere eccessivo volume e solo un 15% del taglio da mosti vinificati in botti da 40 hl di 10 passaggi, infine un 20% di vino non ha svolto la malolattica. 

La cosa particolare di questo assemblaggio di solo chardonnay è la provenienza di tutte le uve dal Maso Pianizza, suddiviso in 15 parcelle con un dislivello di 150 metri e la presenza di una parte completamente a sud che dà maturità di frutto e una ad ovest dove le uve preservano l’acidità e gestire separatamente questo chardonnay è un indubbio vantaggio perché garantisce di conservare le sfumature date dalle età delle viti che varia da 15 a 30 anni. 

Un capolavoro di armonia ed equilibri che tuttavia ogni anno rivela il carattere di una singola vendemmia, tanto che in futuro forse ci saranno dei Giulio Collezione che esordiranno a 20 anni anzi che a 12, secondo i tratti dell’annata e la sua evoluzione in bottiglia. Quella di Giulio Ferrari è una storia affascinante e per questo ha così tanti estimatori affezionati, a cui è stato anche dedicato un club. 

Trentodoc Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008 

97/100 - € 110

Da uve chardonnay. Metodo classico, circa 10 anni sui lieviti. Oro brillante con perlage finissimo. Profilo olfattivo ricco e generoso tra mela golden, susine gialle e ananas, ma sorretto dalla fragrante nota floreale giocata su declinazioni soffici tra biancospino, fior d’acacia e camomilla e con un tocco di pan di zenzero. Bocca che già al primo sorso si fa piena e fruttata, con una freschezza tonica di agrumi esotici e cedro a slanciare la ricchezza della materia.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

  • Ricordando Bonilli

    di Daniele Cernilli 03/08/20

    Sono passati ormai sei anni da quando Stefano Bonilli ci ha lasciato improvvisamente e...

Eventi

Agosto 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL