Extraomnes per un “ciuski” di felicità

di Alessandro Brizi 14/04/17
1252 |
|
Extraomnes per un “ciuski” di felicità

Dal Birrificio Extraomnes di Luigi "Schigi" D'Amelio birre artigianali precise, gradevoli e complesse, come la Ciuski, Belgiane Ale aromatizzata allo zenzero

Luigi D’Amelio, in arte brassicola “Schigi”, è uno dei più importanti esponenti del movimento birraio artigianale italiano. Radicale e intransigente, quanto rigoroso e preciso nella produzione di birre, il papà del birrificio Extraomnes di Marnate (Varese) rappresenta una diga, culturale e di perizia tecnica, nei confronti dell’indiscriminato proliferare di birre artigianali modaiole e, spesso, scadenti. Amico di Lorenzo Dabove (Kuaska) e Teo Musso, D’Amelio si trova, quasi casualmente, dal 2006, a pensare al progetto del birrificio di Marnate, per poi fondarlo, insieme ad Alessandro e Annalisa Cantadori e Andrea Giberti (titolari di una storica torrefazione), nel 2010.

Le birre di Extraomnes sono un esempio di essenzialità e amore per la bevanda di Cerere. Precise, gradevoli, complesse ma mai complicate e senza ammiccamento alcuno alle mode, rappresentano la purezza del movimento brassicolo artigianale, incarnando in ogni etichetta il pensiero di Schigi. Tra queste abbiamo scelto di raccontarvi la Ciuski, probabilmente la più curiosa, se non altro per l’origine del nome. “Ciuski”è infatti il termine che indica i gadget che il gatto Doraemon, manga creato da Fujiko Fujio (pseudonimo di Hiroshi Fujimoto e Motoo Abiko) nel 1969, mette a disposizione del ragazzino Nobita. Molteplici e divertenti i ciuski, tra cui annoveriamo il mantello dell’invisibilità, il pane memorizzante, il raggio dell’onestà ecc. rendono effettivamente la vita molto più facile e in discesa.

La Ciuski di D’Amelio, appassionato del manga giapponese e un po’ il Doraemon del mondo della birra artigianale italiana, non è certamente una fucina di gadget avveniristici, ma sicuramente rappresenta una piacevole evasione dai pensieri quotidiani. Belgian Ale aromatizzata allo zenzero, vi regalerà, a qualsiasi ora del giorno, sensazioni di leggerezza e freschezza; il tutto “condito” da tinte gustolfattive nette, precise, quasi “pastello”. Dimenticavamo: oltre a rappresentare un manga e un fenomeno artistico, Doraemon è un eroe nazionale giapponese, tanto che nel 2008, l’allora Ministro degli Esteri Masahiko Komura lo ha nominato ambasciatore del Giappone nel mondo con lo scopo di “promuovere la cultura e l'industria dell’animazione fuori dal Paese”.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Febbraio 2023
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
1
3
6
7
8
22
23
24
25
26
27
28
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL