Tenuta di Artimino: Paggeria Medicea, appartamenti nel Borgo e le Fagianaie

di Redazione 29/04/21
286 |
|
Tenuta di Artimino - Toscana

Un soggiorno che riporta indietro nel tempo, con il fascino della storia e tutte le comodità moderne.

Storia, cultura, arte e natura rendono la Tenuta di Artimino un luogo speciale, immerso fra le dolci colline toscane ricamate da olivi e vigneti, a soli 20 km da Firenze. Antico insediamento etrusco, poi borgo medievale e successivamente dimora della famiglia Medici, ancora oggi a dominare sui 700 ettari della Tenuta è la sua Villa Medicea La Ferdinanda, costruita nel 1596 e patrimonio Unesco. 

Dal 1989 la Tenuta è di proprietà della famiglia Olmo: fu proprio Giuseppe Olmo, noto ciclista degli anni ’30, medaglia d’oro olimpionica e recordman dell’ora, a volerne il restauro per trasformarla in un resort che offre ospitalità diffusa, con ristorante, spa, vigneti e cantina. Non una ma mille esperienze. Si può scegliere di pernottare nelle camere della Paggeria Medicea, negli appartamenti del borgo oppure nelle case coloniche. Ogni attività permette di scoprire il territorio e le sue eccellenze: degustazioni di vino, bike tour nei vigneti, jeep safari, picnic al tramonto, corsi di cucina.

La Paggeria Medicea, edificio del XVII secolo della famiglia Medici, ha pavimenti in cotto, travi in legno, elementi in pietra serena, finestre con affaccio sulla campagna. Ogni camera si caratterizza nelle sue eleganti nuance con i colori dei vini della Tenuta. I 59 appartamenti situati nell’antico Borgo di Artimino, circondati da mura medievali, sono stati tutti ricavati nei locali storici dell’antica fattoria e nelle abitazioni padronali, mantenendo intatto il fascino della storia. Ogni appartamento ha un’entrata indipendente. 

Un’area privata con una vista mozzafiato sulla vallata e sui vigneti: da qui dominano il paesaggio le Fagianaie, due case coloniche da cui sono stati ricavati sei appartamenti di pregio. I locali sono ampi e finemente ristrutturati, la mobilia ricercata, gli interni profumano di campagna e di Toscana. 

Il ristorante Biagio Pignatta (dal nome del primo maggiordomo di Ferdinando I) offre una cucina locale rivisitata con estro, con prodotti a km0 e dell’orto della Tenuta. Il locale, a poca distanza dalla Villa e adiacente all'hotel, propone un'ospitalità di classe all'insegna della tradizione toscana. La tradizione va a braccetto con la qualità delle materie prime, con la scelta di fornitori del territorio e con la valorizzazione dei prodotti locali e delle ricette della storia culinaria toscana, rivisitate con estro e originalità.

Per finire, non bisogna dimenticare le due piscine, la spa con vinoterapia lungo le antiche mura, la Villa con i suoi magnifici “Cento Camini” e un panorama unico e incontaminato, lo stesso che ammaliò Ferdinando I de’ Medici alla fine del 1500.

Camere: 102 (tra camere e appartamenti)

Costo: €€€ (oltre 120 euro)

Lingue parlate: inglese

Carte di credito accettate: American Express, Mastercard, Maestro, CartaSì, contactless 

Servizi: parcheggio, colazione, ristorante, wi-fi, piscina, bici a disposizione (su richiesta), tennis, SPA – centro benessere, animali ammessi, lezioni di cucina, degustazioni, visite guidate alla cantina, vendita diretta vino, vendita diretta olio

 

 

 

 

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

Maggio 2021
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
25
26
27
31
·
·
·
·
·
https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/mangiare-e-dormire-tra-i-vigneti-by-doctorwine
https://shop.doctorwine.it/prodotti/libri/vini-per-tutte-le-tasche-by-doctorwine

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL