La Masseria del Vino di Ciavolich

di Redazione 25/11/21
66 |
|
Masseria del Vino Ciavolich

La Masseria del Vino è un antico casale dell’800 sapientemente ristrutturato, circondato dai vigneti e uliveti dell’azienda agricola Ciavolich. 

La Masseria sorge sulle verdi colline dell’entroterra abruzzese, dalle quali si gode un panorama maestoso, ad oriente il mare, ad occidente la catena montuosa degli Appennini Centrali, dove domina il Gran Sasso d’Italia.

Ambienti rustici ma ricercati evocano uno stile di vita antico e ormai perduto, dove il tempo si è fermato per donarci una libertà genuina e il gusto della tradizione.

La struttura dispone di 6 camere deluxe ricavate dagli ambienti rurali della Masseria, procedendo con un attento restauro per valorizzare gli antichi materiali presenti: legno, pietra e mattone. Gli alloggi sono arredati con una combinazione di mobili d’epoca e servizi moderni, garantendo relax, fascino e curiosità all’ospite.

A completare l’offerta ci sono: una zona benessere, con sauna e vasca, e un giardino segreto con vasche jacuzzi, immerse nella naturale bellezza di una vegetazione mediterranea. Nei mesi autunnali dei grandi camini riscaldano le sale comuni dove l’ospite può rilassarsi sorseggiando un calice di vino della Cantina Ciavolich.

La Colazione Agricola, per tradizione uno dei pasti più importanti della giornata, offre prodotti genuini locali, freschi e sani. Dal dolce al salato un ventaglio di profumi e deliziose pietanze realizzate in Masseria. La colazione è servita in Masseria o nelle calde giornate estive e autunnali nel terrazzo panoramico. 

Degustazione Culturale

In Masseria viene proposta agli ospiti una degustazione culturale. 

La visita inizia con una vera e propria immersione nella vigna. Gli ospiti, passeggiando tra i vigneti, scoprono perché Loreto Aprutino è considerato in tutto il mondo un terroir di eccellenza. Viene mostrata la differenza tra i due sistemi di coltivazione: la pergola abruzzese e la spalliera.

Il giro prosegue nelle tre cantine: acciaio, legno e cemento, terracotta, dove è possibile comprendere i diversi vini aziendali e la filosofia di produzione.

Durante la visita l’ospite ascolta la storia della Famiglia Ciavolich, originaria della Bulgaria, la quale arrivò in Abruzzo nel 1500 e nel 1853 iniziò la produzione di vino a Miglianico, nell’antica cantina ancora oggi visitabile. Nel 1960 la produzione si spostò a Loreto Aprutino, nei terreni ricevuti in eredità dalla nobildonna Ernestina Vicini, moglie di Giuseppe Ciavolich. Qui oggi, Chiara Ciavolich, da tendoni degli anni ’60 e filari più giovani, produce vini da vitigni autoctoni rispettosi del territorio. 

Nella Bottiglieria si degustano poi 4 etichette scelte abbinate al pane di Niko Romito a base di farine di Solina e Saragolla e assaggi delle eccellenze casearie abruzzesi di Gregorio Rotolo di Scanno, Del Proposto di Loreto Aprutino e l’azienda Martinelli di Farindola.

Prodotti Correlati





Editoriale della Settimana

Eventi

https://www.kellereimeran.it/it/
https://www.kellereimeran.it/it/

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL