Brash Higgins: un racconto, un viaggio, un vino

di Luigi Buonanno 29/07/20
240 |
|
The_Omensetter_Vineyard-brash-Higgins

La vulcanica vita di Brad Hickey l’ha portato in South Australia, nella McLaren Vale, dove produce un ottimo Zibibbo.

Scrivere di come Brad Hickey sia finito a fare il viticoltore non è un compito facile, anche se è una storia molto affascinante. Nato e cresciuto a Boston, Brad si è laureato in Letteratura Inglese e Botanica nel 1989 prima di trasferirsi a Parigi, dove ha avuto la possibilità di imparare e sperimentare ogni sfumatura del mondo enogastronomico francese, lavorando in ristoranti e vigneti. 

Poi è tornato negli Stati Uniti, facendo dell'Oregon la sua casa, dove ha migliorato la sua conoscenza della botanica, disegnando paesaggi, cuocendo il pane e producendo birra. Questo è stato un periodo meraviglioso per Brad e poi ha deciso di trasferirsi a New York dove ha iniziato a scrivere le liste dei vini per i ristoranti per sbarcare il lunario. 

Ha avuto la straordinaria opportunità di lavorare a stretto contatto con chef stellari come Daniel Boulud e David Bouley. Penseresti che la sua carriera ben consolidata a New York lo abbia portato a radicarsi nella Grande Mela? Sbagliato. Brad è il tipo di persona a cui piacciono le sfide e la sua passione per l'esplorazione del mondo lo ha portato nel 2007 nel South Australia dove è stato invitato dall'enologo Chris Ringland per lavorare all'annata. 

È in Australia che Brad si è guadagnato il soprannome di "Brash Higgins". È rimasto un po' dopo la vendemmia e quel tempo in più è stato sufficiente per farlo innamorare della McLaren Vale e soprattutto di una vigneron locale di nome Nicole Thorpe. Ora sono proprietari dell'Omensetter Vineyard nel sud ovest della McLaren Vale. 

I loro vini sono la vera espressione del terroir, realizzati con un intervento minimo e il rispetto per la loro terra. La passione per i viaggi ha fatto sì che le sue etichette di vino molto attraenti si ispirino ai codici aeroportuali.

ZBO Zibibbo2019 Brash Higgins

93/100 - € 30

100% zibibbo dalla fattoria Ricca Terra nel Riverland. L'uva viene diraspata e messa a fermentare in anfore di argilla rivestite di cera d'api da 200 litri, utilizzando solo lieviti indigeni. Il vino è stato lasciato a contatto con le bucce per 180 giorni, prima di essere imbottigliato non filtrato. 

Giallo dorato con riflessi aranciati, leggermente torbido. Naso raffinato e complesso di agrumi canditi, scorza d'arancia e albicocca seguita da albicocca secca, uva sultanina e fiori d'arancio. Al palato è delicato e aromatico, morbido e con una grande freschezza che porta ad un lungo finale di albicocca e mandorla bianca.

Prodotti Correlati

  Prodotto Produttore Pubblicato il Autore Leggi
ZBO Zibibbo 2019
Brash Higgins Wine Co. 29/07/20 Luigi Buonanno 100% zibibbo dalla fattoria Ricca Terra nel Riverland. L'uva viene diraspata e messa a fermentare in anfore di argilla rivestite di cera d'api da 200 litri, utilizzando solo lieviti indigeni....
Leggi tutto
Logo Brash Higgins Wine Co.
29/07/20 Redazione




Editoriale della Settimana

  • Ricordando Bonilli

    di Daniele Cernilli 03/08/20

    Sono passati ormai sei anni da quando Stefano Bonilli ci ha lasciato improvvisamente e...

Eventi

Agosto 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
·
·
·
·
·
·
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL