Home page Chi siamo Autori Archivio Vini Archivio Cantine Archivio Ristoranti Archivio Articoli Link Contattaci Feed Rss
Pollenza
seleziona la lingua
Registrati alla Newsletter
Cerca nel sito
Ricerca Vini
Indice
» Firmato Doctor Wine
» Il Racconto
Degustazioni
Dai nostri inviati
Wine Community
Gourmet
Pot-Pourri
Panzano
Castello
Falesco
Cavit
La Verticale | Pubblicato in DoctorWine N°41
Chianti Classico Il Poggio Riserva del Castello di Monsanto - Seconda Parte
di Daniele Cernilli 26-07-2012

Come abbiamo visto ieri, per il cinquantenario del Castello di Monsanto la famiglia Bianchi ha organizzato una bellissima degustazione della sua riserva storica Il Poggio, uno di quei Chianti Classico che invecchia come meglio non si potrebbe. Per me anche un viaggio quasi sentimentale fra vini assaggiati tante volte a partire da più di trent’anni fa. Sebbene ci sia stato qualche piccolo cambiamento nel corso degli anni (il vigneto ampliato, quello originario ripiantato, l’uvaggio leggermente modificato con qualche tocco di colorino o canaiolo, botti più o meno grandi) l'anima del vino, il suo carattere, è rimasta immutata e sempre entusiasmante.
Nella prima parte del nostro articolo abbiamo visto le annate più vecchie: 1962, 1968, 1974, 1979, 1985, oggi è la volta di 1988, 1995, 1999, 2001, 2008.

 
Il Poggio Riserva 1988
Chianti Classico Docg
Monsanto

Punteggio » 97
Categoria » Rosso
Regione » Toscana
Nazione » Italia

Prezzo n.d.

Versione straordinaria. Colore rubino granato luminoso. Profilo olfattivo di estrema complessità, addirittura varietale, con iniziali sentori fruttati e floreali, di amarena, viola e lampone, poi tabacco, toni eterei di canfora ed accenni fumé in sottofondo. Attacco in bocca semplicemente delizioso, sapido, teso, elegante e potente allo stesso tempo, armonico, avvolgente, quasi sensuale. Finale caldo e lunghissimo. Frutto di una vendemmia storica, forse quella del secolo in Toscana, realizzato con grandiosa sapienza. Uno dei vini che hanno fatto la storia enologica italiana.


 
Il Poggio Riserva 1995
Chianti Classico Docg
Monsanto

Punteggio » 89
Categoria » Rosso
Regione » Toscana
Nazione » Italia

Prezzo n.d.

Rubino vivo e luminoso con riflessi granati. Molto integro al naso, quasi giovanile. Qualche nota speziata accanto a classici sentori fruttati, di amarena ed arancia rossa, poi cacao e tabacco. Agile in bocca, gestito dalla componente acida che gli conferisce freschezza ma che risulta anche un po’ troppo dominante e scissa. Piacevole ma un po’ semplice, orrida bevibilità, finale sottile, di buona lunghezza. Per la prima volta appaiono in cantina le barriques, per il 40% del totale.


 
Il Poggio Riserva 1999
Chianti Classico Docg
Monsanto

Punteggio » 95+
Categoria » Rosso
Regione » Toscana
Nazione » Italia

Prezzo n.d.

Rubino granato luminoso. Già dall’olfatto, inizialmente chiuso, poi di estrema profondità, si capisce che qualcosa di diverso c’è nella vinificazione, e infatti il periodo di macerazione ha raggiunto un mese invece delle classiche tre settimane. Cosa dovuta alla ricchezza dell’annata ed alla componente polifenolica particolarmente integra. Lo spettro olfattivo è perciò molto ampio, etereo, con sentori di amarene sotto spirito, poi canfora, tabacco, spezie dolci, persino toni balsamici e resinosi. Bocca immensa, con tannini gagliardi e giovanili, corpo notevole e grande persistenza, Un vino ancora giovane che può facilmente non essere compreso e che ha molto tempo davanti a sé. Prima versione con legno nuovo al 100%.


 
Il Poggio Riserva 2001
Chianti Classico Docg
Monsanto

Punteggio » 88
Categoria » Rosso
Regione » Toscana
Nazione » Italia

Prezzo n.d.

Rubino intenso con ricordi granati. Etereo, di media complessità, con una nota vanigliata, di legno nuovo, lievemente dominante. Poi amarene sotto spirito e toni eterei, giovanili, anche lattici, forse un po’ scontati. Meglio in bocca, agile, tannico, teso, un po’ gestito dal legno. Finale caldo e persistente.


 
Il Poggio Riserva del Cinquantenario 2008
Chianti Classico Docg
Monsanto

Punteggio » 92+
Categoria » Rosso
Regione » Toscana
Nazione » Italia

45,00 Euro

Rubino vivo e luminoso. Profilo olfattivo dominato da note fruttate e varietali di amarena e di viola, quasi fragranti per precisione e nitidezza. Legno nuovo appena accennato, qualche sentore speziato a rendere più complesso un bouquet ancora molto giovanile. Bocca tesa, sapida, con grande carattere, ricca ed agile, di estrema tipicità. Finale lungo e caldo. Uno splendido Chianti Classico che crescerà nel tempo e che tra dieci anni sarà al livello dei migliori.


Commenti a questo articolo: 0 | Aggiungi il tuo commento
Cantina
Monsanto
Produttore Laura e Fabrizio Bianchi
Via Monsanto, 8
50021 Barberino Val D Elsa FI
Tel +39 055 8059000 - Fax +39 055 8059049
web www.castellodimonsanto.it
email monsanto@castellodimonsanto.it
STAMPA LA PAGINA
Contatta the Doctor Wine CLICCA QUI!
Se invece preferite inviare una semplice mail,
ecco alcuni suggerimenti:


il DirettoreDoctorWine in persona :-)
daniele.cernilli@doctorwine.it
il CaporedattoreStefania Vinciguerra
shedoctor@doctorwine.it
la Redazione –
Iolanda Maggio
redazione@doctorwine.it
Per inserire il tuo banner pubblicitario nel portale
» contatta the Doctor White Andrea Bianchi



©2011/2013 DoctorWine Sviluppo web Altravia.com
Iscrizione al Tribunale di Roma nel Registro della Stampa
n° 71/2013 del 17 Aprile 2013
Home page Chi siamo Autori Archivio Vini Archivio Cantine Archivio Ristoranti Archivio Articoli Registrati Feed Rss