|Le Varietà della Vite

Le Varietà della Vite | Pubblicato in DoctorWine N°220

Il cabernet franc

di Redazione 26-07-2017

cabernet franc doctorwine

Lento ma inesorabile, il cabernet franc si sta facendo strada anche in Italia e ormai è possibile trovarne versioni in purezza che non hanno nulla da invidiare a vini analoghi prodotti all'estero.

Il cabernet franc è uno dei vitigni più "internazionali". Originario della regione di Bordeaux, dove ha una particolare diffusione nella zona di Saint-Emilion, e in alcune enclave della Loira con risultati straordinari, oggi è, a torto, meno considerato del "fratello" cabernet sauvignon, ma in Italia, e in particolare nelle regioni nord-orientali, ha avuto un successo non riscontrabile in altre aree.

In Friuli e in Veneto, in particolare, è di fatto il solo cabernet presente, mentre in Trentino e in particolar modo in Alto Adige gli si affianca il cabernet sauvignon con più frequenza.

Ottimi risultati li sta avendo in Toscana, dove soprattutto sulla Costa e non solo a Bolgheri, si sta ritagliando un ruolo importante, sia in purezza, più spesso in blend con gli altri tipici vitigni bordolesi. Sorprendente la sua crescita nel Lazio, dove sta iniziando a dare risultati molti interessanti e dove viene più facilmente vinificato da solo.

Dà vita a ottimi rossi, capaci di lunghi invecchiamenti, dagli inconfondibili profumi erbacei che ricordano il peperone verde, oltre che un'ampia gamma di frutti rossi, dal mirtillo al ribes.

Abbiamo scelto i migliori Cabernet Franc italiani dove il vitigno è utilizzato in purezza. Sono toscani, di Bolgheri e dintorni, con l'incursione di un laziale. L'unica notazione da fare riguarda il prezzo: non stiamo certo parlando di vini popolari, per averli bisogna essere disposti a sganciare bei soldi. Il godimento dei sensi, però, è assicurato.

Duemani 2013

Costa Toscana Igp

Duemani
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc della zona di Riparbella, nel pisano. Matura un anno in barrique. Rubino violaceo intenso. Note varietali di lampone, poi kirsch, cassis, lieve cardamomo e raffinati accenni boisé a completare un profilo olfattivo di ...

Matarocchio 2012

Toscana Igt

Guado al Tasso (Antinori)
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc della famosa azienda bolgherese della famiglia Antinori. Matura in barrique per 18 mesi. Rubino intenso e cupo. Molto complesso al naso, note di ribes nero, poi menta e resina di pino, fragoline di bosco e lieve cassis...

Habemus Etichetta Rossa 2013

Lazio Igt

San Giovenale
Punteggio - Regione Lazio
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc coltivate nel comune di Blera, nel viterbese. Matura in barrique. Prima annata di produzione. Rosso scuro impenetrabile. I profumi sono complessi di china, grafite e piccoli frutti neri. Al palato è semplicemente sont...

Paleo 2013

Bolgheri Superiore Doc

Le Macchiole
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc. Matura 75% in barrique nuove e 25% in barrique di secondo passaggio per 20 mesi. Rubino scuro e compatto. Impatto olfattivo speziato e di frutto rosso, poi note di macchia mediterranea e un accattivante tocco di cedro...

Dedicato a Walter 2013

Bolgheri Superiore Doc

Poggio al Tesoro
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc. Matura 18 mesi in barrique nuove. Rubino scurissimo intenso e compatto. Spettro olfattivo complesso e intenso con note di grafite, cedro, pepe verde, un bel fruttato scuro insieme a delicati toni erbacei. Grande ricch...

Sinopia 2012

Costa Toscana Igt

Colleverde
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Rosso Nazione Italia

Da uve cabernet franc coltivate nelle Colline Lucchesi. Lieviti indigeni, maturazione 20 mesi in barrique. Colore rubino profondo. Bel naso nitido e di impatto, con note iniziali affumicate e balsamiche, il tutto sottolineato da un frutto n...

di Redazione 26-07-2017