|Ricette

Ricette | Pubblicato in DoctorWine N°224

Cous cous alle verdure

di Antonella Amodio 02-09-2017

Cous cous alle verdure

Un piatto vegetariano goloso anche per chi non lo è, da abbinare all'Angimbè di Cusumano, blend di inzolia e chardonnay.

Tante sono le interpretazioni culinarie del cous cous, costituito da granelli di semola di frumento cotto a vapore. Lo straordinario ingrediente, dal sapore delicato, combina storia e cultura di terre calde, come l'Africa e la Sicilia. Noi proponiamo una ricetta vegetariana di facile esecuzione, colorata, fresca e leggera.

Ingredienti per 4 persone:

260 gr cous cous precotto, 1 melanzana, 1 zucchina, 1 cipolla, 1 peperone, 1 patata, 3 pomodorini, foglie di menta e basilico, olio extravergine, sale, capperi dissalati

Preparazione:

Tagliare a dadini le verdure e rosolarle separatamente con un filo di olio. Rinunirle in una ciotola, salare e tenere da parte.

Cuocere il cous cous come illustrato sulla confezione (in genere 5 minuti dal bollore dell'acqua) e, trascorso il tempo necessario, sgranarlo con la forchetta.

Unire la preparazione alle verdure tenute da parte, aggiungendo i pomodorini tagliati a cubetti, il basilico e la menta. Completare con olio, sale e capperi.

Servire caldo o freddo e se piace unire un cucchiaino di curcuma.

Vino in abbinamento:

Angimbè Terre Siciliane Igt Cusumano

Angimbè-Terre-Siciliane-Cusumano

Uno dei bianchi simbolo dell’azienda, ha colore giallo paglierino brillante e inconfondibili profumi di ananas, con accenni di pesca bianca e lievi note di mandorla fresca. Sapore salino, fresco, piacevolissimo, è un vino estivo per antonomasia, e ha un ottimo rapporto qualità/prezzo,

Zona di produzione: la Tenuta di Ficuzza a Piana degli Albanesi (PA), da vigneti posti a 700-800 metri di altitudine, su terreno franco argilloso.

Vitigni: insolia 70% (da vigneti esposti a sud-est) e chardonnay 30% (est).

Vigneti: allevamento a spalliera, densità 5000 piante per ettaro. Età media delle piante di insolia 15 anni e di chardonnay 11. Resa 60 q di uva per ettaro.

Produzione: vendemmia manuale, lo chardonnay nel mese di agosto, l’insolia durante la prima decade di settembre. Macerazione a freddo delle bucce per 12 ore a 8°C, pressatura pneumatica, decantazione a freddo, fermentazione a 18-20°C, permanenza in acciaio sulle fecce fini per 4 mesi e successivo affinamento in bottiglia.

di Antonella Amodio 02-09-2017