|Ricette

Ricette | Pubblicato in DoctorWine N°200

Cotechino con crema di lenticchie rosse…

di Katiuscia Rotoloni 11-03-2017

abbinamento cotechino crema lenticchie rosse ricetta doctorwine

…cime di rapa, arancia candita, cracker all’origano e riduzione di aceto balsamico

Ingredienti per 4 persone:

1 cotechino fresco da 800 gr, 300gr lenticchie rosse, 50gr brunoise (sedano, carota, cipolla), brodo vegetale q.b., 200gr cime rapa pulite, 1 spicchio aglio rosso di Sulmona, peperoncino a piacere,, pepe in grani, 2 foglie di alloro, olio evo e sale q.b.

Per l’arancia candita: scorza di 1 arancia non trattata, 200gr acqua, 150gr zucchero semolato

Per i cracker: 100gr farina 0, 50gr burro a temperatura ambiente, 25gr acqua fredda, 1 cucchiaino concentrato pomodoro, 1 cucchiaino origano secco, sale q.b.

Per la riduzione di aceto balsamico: 100gr aceto balsamico di Modena, 2 cucchiai miele.

Procedimento:

Bucare con un ago il cotechino e lessarlo in acqua fredda aromatizzata con grani di pepe e alloro per circa 2 ore. Nell’attesa preparare tutti gli altri elementi della ricetta.

Stemperare nell’acqua il concentrato di pomodoro, unire l’origano e farlo idratare mettendo in frigorifero in modo che rimanga fredda. Su un'asse fare una fontana con la farina, mettere al centro il burro morbido tagliato a pezzettini e il sale. Lavorare velocemente fino ad incorporare il burro e ottenere un composto granuloso. Aggiungere l’acqua con il concentrato e l’origano e lavorare l’impasto fino a renderlo liscio, facendo attenzione a non scaldarlo. Far riposare in frigo per 20 minuti avvolto nella pellicola.

Sbucciare l’arancia con un pelapatate, mettere le scorze in acqua fredda,  portare a bollore e scolarle. Cambiare l’acqua e ripetere l’operazione per tre volte. Scolare, asciugarle bene e tagliarle a julienne. Mettere in un pentolino lo zucchero e l’acqua, lasciarla sobbollire per fare uno sciroppo, quindi aggiungere le scorze e cuocerle a fiamma bassissima finché il liquido si asciugherà e lo zucchero comincerà a caramellare leggermente.

Stendere l’impasto dei cracker in una sfoglia di circa ½ cm di altezza, tagliare dei dischi di 6 cm di diametro con un bicchiere o un coppapasta e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10-12 minuti.

Tostare le lenticchie con la brunoise, aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale caldo, sale e far cuocere per circa 30 minuti. Frullare fino ad ottenere una crema non troppo liquida.

Sbollentare per 8 minuti circa le cime di rapa, freddarle in acqua e ghiaccio. Sgocciolare e saltarle in padella con 1 cucchiaio di olio evo, uno spicchio d’aglio, un pezzetto di peperoncino e un po’ di sale.

Mettere in un pentolino l’aceto balsamico con il miele e lasciar ridurre su fiamma bassa fino ad ottenere una consistenza sciropposa.

Estrarre il cotechino dall’acqua, lasciarlo freddare leggermente e farlo a fette di circa 2 cm di spessore.

Su piatti piani servirne due fette insieme a un grosso cucchiaio di crema di lenticchie, le cime di rapa e finire distribuendo in superficie le scorze di arancia e un filo di riduzione di aceto balsamico. Accompagnare con due cracker.

Vino in abbinamento:

Concerto Lambrusco Reggiano Doc Ermete Medici

Concerto

Materia ricca fin dal primo impatto nel bicchiere, rosso luminoso e intenso, con spuma ricca e viva. Grande pulizia olfattiva. Naso ricco di sensazioni floreali, con rose macerate e viole, note di frutta rossa fresca, fragole, lamponi e ciliegie. Bocca di grande bevibilità, con morbide sensazioni fruttate.

Area di produzione: Reggio Emilia, nella Tenuta La Rampata

Vitigni: lambrusco salamino, allevato a cordone speronato su terreni argillosi

Produzione: metodo Charmat.

Classificazione: vino rosso frizzante secco a fermentazione naturale. Da bersi giovane con un massimo di durata di 1-2 anni.

Gradazione alcolica: 11,5% vol.

Temperatura di servizio: 14-15° C

Abbinamenti consigliati:

- Cucina emiliana: salumi, quali salame di felino, mortadella, culatello, prosciutto crudo; tortellini e cappelletti in brodo, lasagne, tagliatelle con il ragù, tortelli di zucca e erbetta.

- Cucina italiana: formaggi stagionati, ragù misti di carne, arrosti ripieni, carni alla griglia.

- Cucina vegetariana: lasagne con ragù di verdure.

QUESTA RICETTA E' OFFERTA DA MEDICI ERMETE

di Katiuscia Rotoloni 11-03-2017