La linearità della Val Misa

di Francesco Annibali 30/01/17 0 | |

Geologo, viticolture ed enologo al contempo, Stefano Bondanelli produce Verdicchio dei Castelli di Jesi da pochi anni. Come il nome aziendale lascia presagire, Stefano proviene da Ferrara, e si è trasferito a Senigallia (che ricade nella Doc, anche se i gourmet la associano in prima battuta ai due super ristoranti Uliassi e La Madonnina del Pescatore) per seguire la passione del vino.

Ad ogni modo le uve di questo Lògos sono quelle di Castelleone di Suasa (altro comune generalmente poco associato al Verdicchio), nella Val Misa, nel nord della denominazione. Uve e terreni - quelli molto calcarei di Castelleone - che solitamente restituiscono Verdicchio particolarmente lineari e floreali. E se la nota floreale in questo Lògos sembra invece restare sotto traccia, la linearitàè proprio quella della Val Misa.

Prodotti Correlati





Eventi

Aprile 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
·
·
·
·
·

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter "DoctorWine" per ricevere aggiornamenti ed essere sempre informato.

CANALE YOUTUBE

I NOSTRI CANALI SOCIAL