|Vino del giorno

Vino del giorno | Pubblicato in DoctorWine N°197

Fresco bianco sanminiatese

di Stefania Vinciguerra 16-02-2017

Ci troviamo a San Miniato, in Toscana, su colline esposte a sud e sud-ovest, dai terreni tendenzialmente argillosi con depositi di tufo e sabbia, quindi molto ricchi di acqua, adatti ad evitare stress idrici alle vigne anche nelle annate più secche. L'azienda Agrisole nasce nel 2003 (in effetti annata caldissima), grazie all'impegno di Gerardo e Concetta Caputo. Con l'ingresso in azienda dei figli si è delineato sempre più un progetto dedicato esclusivamente ai vitigni autoctoni.

I fratelli Caputo sono giovani, ma è con piglio manageriale che hanno preso in mano l'azienda di famiglia: Federico come responsabile tecnico, Fabio come responsabile commerciale e Martina come responsabile dell'accoglienza. È proprio dalle iniziali dei loro nomi che nasce la linea Mafefa, che vede sia un bianco (che vi presentiamo oggi) sia un rosso da uve autoctone. Poi la produzione prevede il Chianti San Miniatello come core business (molto piacevole anch'esso) e una linea di monovarietali dalle vigne più vecchie (Sangiovese, Colorino, Malvasia Nera e Trebbiano).

La produzione si avvale della consulenza di Emiliano Falsini, mentre a seguire le vigne c'è l'agronomo Stefano Dini.

Mafefa Bianco 2016

Toscana Igt

Agrisole
Punteggio - Regione Toscana
Categoria Bianco Nazione Italia

Da uve malvasia bianca 50% con grechetto 25% e vermentino 25%. Criomacerazione in acciaio a contatto con le bucce 12 ore. Affinamento in cemento. Giallo paglierino scarico con riflessi verdini. Profumi freschi e fragranti, con erbe officina...

di Stefania Vinciguerra 16-02-2017