|Vino del giorno

Vino del giorno | Pubblicato in DoctorWine N°243

Collavini, quando la Ribolla è spumante

di Daniele Cernilli 12-01-2018

Collavini, quando la Ribolla è spumante

Azienda molto nota non solo in Italia, Collavini ha una nota distintiva nel suo spumante a base di ribolla gialla.

Ecco una delle cantine più note dell’intera regione Friuli Venezia Giulia, guidata da decenni da Manlio Collavini, una delle maggiori personalità del Friuli vitivinicolo e della zona dei Colli Orientali in particolare. Imprenditore ed ex parlamentare, ha una particolare passione per la spumantistica, e la sua Ribolla Gialla Brut è una fuoriclasse assoluta, un caso unico nel suo genere, con una presa di spuma in grandi vasche d’acciaio che supera i due anni.  

Collavini
Titolare: Manlio Collavini
Via della Ribolla Gialla, 2
33040 Corno di Rosazzo (UD)
Tel. +39 0432 753222
Fax +39 0432 759792
collavini@collavini.it
www.collavini.it
Facebook: collavini
Anno di fondazione: 1896
Totale bottiglie prodotte: 1.500.000
Ettari di vigneto: 173,5
Ristorazione

Ribolla Gialla Brut 2013

Collavini
Punteggio - Regione Friuli Venezia Giulia
Categoria Spumante Nazione Italia

Da uve ribolla gialla. Il 50% del vino di base matura in barrique vecchie, il resto in acciaio. Presa di spuma in autoclave per 28 mesi. Giallo paglia chiaro, perlage molto fine e continuo. Profilo olfattivo complesso, con note di lieviti a...

di Daniele Cernilli 12-01-2018